5 modi per riciclare i regali di Natale non graditi

 

Lo so, non è bello. Ma è pratico e utile. Se avete ricevuto un regalo non gradito, per il compleanno, per Natale o per un’altra occasione, cosa fare? Lasciare che l’oggetto in questione faccia la muffa in casa o, peggio, che venga buttato via perché proprio non ci serve o non ci piace? O forse è meglio ridargli una nuova vita, regalandolo di nuovo, donandolo o cercando in qualche modo che lo sforzo creativo e la spesa della persona che ve l’ha donata non vengano sprecati? Ecco, io opto per il riciclo dei regali, che può essere fatto in tanti modi!

riciclare-regali1
Non sprecate i regali che non vi piacciono!

1. Regalarli di nuovo

Assicuratevi di mettere sopra un post it con il nome di chi ve l’ha regalato, così eviterete gaffe. Preparate un bel pacchetto e assicuratevi che dentro non ci siano bigliettini indirizzati a voi!

2. Donarli

Donare è sempre un bel gesto: potete pensare di donarli alla Caritas o ad altri enti caritatevoli che poi li distribuiscono a chi ne ha bisogno.

3. Gruppi di scambio

Ci sono siti, app, pagine Facebook dedicati allo scambio e al baratto. Ci sono anche community dove mettere il proprio oggetto in mostra, regalandolo alla prima persona che viene a prenderlo a casa vostra. Occhio però che la persona che ve l’ha donato non sia iscritta a sua volta!

4. Cambiarli in negozio

Ma solo se la persona che ve l’ha donato vi ha dato questa possibilità: con la scusa che non vi sta bene, che è un po’ rovinato o che non è perfetto potrete cambiarlo con qualcosa di veramente utile.

riciclare-regali2
Perché non li donate?

5. Swap party

E perché non organizzare uno Swap Party con le amiche con i regali più brutti ricevuti? Sarà un modo divertente per trascorrere le feste di Natale, ridendo di gusto di regali di dubbia utilità!

di Redazione