7 cose da non postare MAI sui social network a San Valentino

Il fatto che si chiamino social network non vuol dire che dobbiamo per forza postare tutto ciò che ci passa per la testa o tutto ciò che stiamo vedendo e fotografando. Tremo all’idea di ciò che verrà postato in vista di San Valentino su Facebook, Instagram & company. L’amore è bello, le rose sono belle, voler manifestare il proprio amore è bello, ma con garbo e dignità, senza possibilmente scadere nel ridicolo e senza intasare le bacheche altrui di improbabili messaggi d’amore.

A San Valentino sui social network domina l'amore o l'esibizionismo?
A San Valentino sui social network domina l’amore o l’esibizionismo?

Ecco sette cose che sarebbe bene evitare di postare sui social network a San Valentino:

1) la foto del bacio col vostro partner in stile trattato anatomico: no grazie, non ci interessa vedere un ingrandimento del vostro bacio e tanto meno i chilometri di lingua esposti durante le vostre manifestazioni amorose. Il bacio alla francese riservatelo a porte chiuse

2) la lingerie di San Valentino: prima di tutto a nessuno interessa sapere che mutande stiate indossando. Probabilmente l’unica persona a cui interessa non è contento di veder esposta la vostra biancheria intima a mezzo mondo. Inoltre vi ricordate che vostra suocera o vostra madre vi seguono sui social network, vero?

3) il mazzo di rose: è scontato, lo sappiamo tutti che il vostro adorato partner vi riempie di rose, non è certo una novità, siamo a San Valentino, ci sono rose dappertutto

4) il regalo di Tiffany: anche qui non c’è bisogno di postare il pacchetto del regalo con il marchio ben in vista. Volete dimostrare quanto vi ama il vostro partner o quanti soldi ha nel portafoglio? Il top è poi chi posta le foto col cartellino del prezzo ben in vista

5) la cena di San Valentino: già non sopporto chi fotografa ogni singola portata che ha nel piatto, anche quando si tratta solamente del riso in bianco perché ha mal di pancia. Ma davvero pensate che interessi a qualcuno vedere la foto di quel piatto fotografato in condizioni di scarsa illuminazione in cui non si vede nulla se non una massa di colori scuri sfocati?

6) il post pubblico Ti amo: un po’ di privacy mai, vero? Volete postare il vostro amore o guadagnare Like? L’unico a cui importa il Ti amo è il vostro partner, una volta che lo avete detto a lui perché sentite l’esigenza di mettervi così in mostra?

7) il bigliettino di auguri: anche questo è privato, è il simbolo dell’amore del vostro partner per voi. Perché dovete esporlo agli occhi di tutti, anche di quel tizio semi sconosciuto a cui hai dato l’amicizia per errore tre anni fa e che non ti ricordi manco chi sia?

Via: Purewow

Foto: By Wilmar .t.l.r.Own work, CC BY-SA 3.0, Link

di Laura Seri