7 piante anti-zanzara per il tuo balcone

 

Articolo scritto da Maddalena Franzosi.
In questa stagione tornano a farsi sentire le fastidiose zanzare e allora dobbiamo cospargerci di spray e lozioni, usare diffusori ambientali, ma non sempre tutto questo fa bene alla pelle e all’ambiente. Se cerchi un rimedio più green, puoi scegliere tra diverse piante che svolgono una vera e propria funzione antizanzara!

Catambra

La più efficace di tutte è la Catambra®, una pianta appositamente creata e brevettata da un botanico italiano.

catambra
La Catambra®, creata appositamente per sconfiggere le zanzare

È un piccolo albero derivante dalla catalpa, che, grazie all’elevata concentrazione di una sostanza naturale chiamata catalpolo, compie un’efficace azione repellente contro le zanzare.

Se non si dispone di molto spazio o di un giardino in cui piantarla, può essere coltivata anche in vaso.

Ma ci sono anche altre piante che aiutano a tenere lontane le zanzare, e al tempo stesso renderanno molto bello il tuo giardino. Scegli quelle che preferisci, o, perché no, posizionale tutte, in angoli diversi, in modo da creare un vero e proprio effetto barriera!

Geranio

Il pelargonium citrosum è un geranio poco conosciuto, ma dal bellissimo aspetto e dall’abbondante fioritura. La sua caratteristica è che emette un profumo del tutto particolare: basta sfregare delicatamente le sue foglie per sentire un freschissimo profumo di limone misto con quello di rosa.

Photographed at Strybing Arboretum
Il Geranio, con le foglie al profumo di limone

Citronella

Il profumo di limone lo ritroviamo anche nella Citronella, una pianta erbacea perenne e sempreverde, ottima da utilizzare anche in cucina per insaporire piatti di pesce o freschissime insalate.
Si può coltivare in terra o anche in vaso, viste le dimensioni abbastanza contenute, in posizioni ben soleggiate.

Citronella
La riconoscete la citronella?

Rosmarino

Il rosmarino, oltre a essere ampiamente utilizzato in cucina, è una bella pianta ornamentale, soprattutto in campagna. I suoi piccoli fiori blu violetto sono infatti molto decorativi. Quello che non tutti sanno è che gli oli essenziali contenuti nelle foglie hanno una funzione repellente per le zanzare. Quindi se hai un bell’angolo semiombreggiato nel tuo giardino o terrazzo puoi piantare un bel cespuglio di rosmarino!

rosmarino
Il meraviglioso fiore del rosmarino

Incenso

La pianta comunemente nota come incenso ha un caratteristico odore, che le zanzare odiano particolarmente! Ha però un bell’aspetto ed è molto facile da coltivare, anche in vaso. Ama il sole, quindi posizionatela su un lato ben illuminato.

incenso
Un aroma inconfondibile per l’incenso

Calendula

Anche la calendula svolge una buona azione antizanzara, è una bella piantina dai fiori molto vistosi, sui toni del giallo e dell’arancio.

Calendula
Il fiore della calendula

Ama stare al sole e cresce senza difficoltà. È nota anche per le sue capacità lenitive, cicatrizzanti e antinfiammatorie. Infatti è anche un ottimo rimedio naturale per lenire il prurito della puntura di zanzara.

La lavanda

Per alleviare il prurito puoi anche utilizzare del miele o dell’olio di maleleuca (tea tree) che hanno proprietà antibatteriche e lenitive. Ottime anche l’aloe vera e la lavanda, ad azione rinfrescante contro il prurito e l’arrossamento.

lavanda
La lavanda, come non amarla?

di Redazione