7 ragioni per smettere di usare Facebook

Sto parlando di Facebook che oggi vanta più di 1.230 milioni di utenti mensili attivi. Anche se inizialmente mirava a migliorare i collegamenti tra le persone, gli effetti di Facebook sulla massa sono diventati negativi.

Ecco 7 motivi per cui sarebbe meglio eliminare Facebook dalla vostra vita.

1. Facebook è una perdita di tempo.

Molte persone non sono neppure consapevoli di quanto tempo spendono inutilmente ad osservare le foto e le condivisioni delle altre persone. Tempo che potrebbe essere speso per fare molte altre cose, ben più interessanti.
Facebook è diventato una tale malattia che molti ancora si sentono in dovere di mettere “mi piace” o commentare qualcosa che è stata condivisa.

2. Facebook può demotivarvi.

Vedere i continui messaggi e le condivisioni degli amici può creare, nelle persone più insicure, un senso di inferiorità.
In molti vorrebbero avere un seguito social e quando non lo raggiungono si sentono frustrati.

3. Facebook crea contatti e rapporti con persone inutili.

Se guardate il vostro numero di amici su Facebook, quanti di loro sono veramente buoni amici?
Le richieste di amicizia provengono da persone reali o vostri conoscenti attuali?
Bisogna ammettere che ci sono persone su Facebook che non sono legate a voi, forse nemmeno sanno chi siete. Ma si fanno gli affari vostri, gratuitamente.

4. Facebook condivide informazioni inutili.

Una cosa è leggere giornali o riviste al fine di ottenere informazioni, una cosa è leggere continuamente notizie, messaggi e commenti di persone inutili e banali che non vi arricchiscono né vi informano di quello che succede intorno.
Sono sicura che se smettete di usare Facebook ciò che più vi mancherà saranno i centinaia di selfie postati ovunque.

5. Facebook danneggia le vostre abilità di comunicazione.

Quando è stata l’ultima volta che avete vissuto rapporti reali con i vostri amici, parenti o colleghi?
A causa dei social media, che dovrebbero aiutarci a comunicare, noi dimentichiamo la vera comunicazione, e ciò rovina fortemente  il nostro rapporto a casa, al lavoro o in qualsiasi altro luogo.

6. Facebook manipola la tua creatività.

Uno dei maggiori problemi di Facebook è la sua influenza sulla creatività delle persone.
Anche se si presume essere un sito di social media libero, che ti permette di condividere quasi tutto quello che vuoi, si crea una certa tendenza a voler ottenere più “mi piace”.
Al fine di ottenere più like, si deve lavorare molto duramente sui post condivisi, cercando di renderli divertenti, creativi o intelligenti, mentre si potrebbe passare lo stesso tempo facendo qualcosa di molto più utile.

7. Facebook diventa la tua vita.

La strategia di marketing di Facebook è del tutto evidente: farvi trascorrere quanto più tempo possibile sul sito Web.
Su Facebook molte persone cercano in realtà di essere qualcun altro e finiscono per essere isolati dal mondo reale.
E’ possibile spendere lo stesso tempo ed energie nell’essere semplicemente se stessi, o nel migliorarsi.
Il che pone la questione, perché non provare?

di Eliana Avolio

  • In questo articolo:
  • News