8 cose da fare per non sembrare turisti in viaggio

 

Il turista si riconosce lontano un miglio. Gli italiani in viaggio, poi, sono riconoscibili in maniera davvero molto facile. Ma se state per partire per le vacanze, perché non provare a comportarvi per una volta non da turisti? Vi proponiamo 8 comportamenti, per scoprire veramente i luoghi che state visitando, magari uscendo dalle mete turistiche o da quello che ci si aspetterebbe da un turista!

Touristes de repos assis sur les escaliers
Come non comportarsi da turisti in giro per il mondo

1. Non scegliete una stanza negli hotel della zona turistica, ma prenotate in una zona che rappresenti al meglio la cultura locale.

2. Mangiate cibo locale, non cercate pasta e pizza quando siete all’estero: la cultura straniera si impara anche dai cibi tipici di quelle zone.

3. Osservate le persone, capite come vivono, cosa amano fare, come si comportano, quali sono le loro abitudini: sarà molto istruttivo.

4. Chiacchierate con la gente del posto, non fatevi frenare dalla lingua straniera: potete imparare molto su usi e costumi locali.

5. Esplorate i posti con qualcuno del luogo: nessuno meglio di un abitante della città sa portarvi nei luoghi più importanti.

6. Perdetevi nel mondo, non proprio in senso letterario, ma cominciate a girare, senza una meta, per scoprire posti fuori dalle rotte turistiche.

turisti2
Qualche consiglio per vivere davvero i posti che visitiamo

7. Fate quello che amate: magari state visitando un posto dove si fa uno sport che voi amato o dove si pratica una danza che vi ha sempre incuriosito. E’ il momento giusto per assecondare le vostre passioni.

8. Aiutate le popolazioni locali, se visitate delle zone non ricche del nostro mondo.

di Redazione