8 usi insoliti ed efficaci per la cenere del legno bruciato

 

Che bello (e che romantico) vedere la legna bruciare nel camino: è uno spettacolo che ci incanta fin da bambini… Peccato che da grandi, poi, dobbiamo pulirlo quel camino e, soprattutto, dobbiamo togliere tutta quella cenere che la legna bruciata ci lascia in cambio di uno spettacolo unico e di un po’ di calore… Voi di solito la buttate via la cenere? Fate malissimo: ecco alcuni usi utili ed efficaci!

cenere-legno-fertilizzante
La cenere è un fertilizzante naturale

1. Fertilizzante per terreni

Soprattutto se si vogliono far crescere mirtilli, peperoncini o azalee, perché hanno bisogno di un ph del terreno compreso tra 6 e 7.5.

2. Deterrente per le lumache

Se il vostro giardino e il vostro orto sono invasi, mettetene un po’ nel terreno: è un ottimo deterrente naturale.

cenere-legno-giardino
Tiene lontane le lumache

3. Utile per il compostaggio

Se fate il compostaggio, usate questa cenere, che aumenta i livelli di potassio, nutrienti per fiori e alberi da frutto.

4. Per fare il sapone

I babilonesi lo usavano tantissimi secoli fa, facendo bollire la cenere nell’acqua e creando un mix utile per la cura del corpo.

5. Utile in caso di neve e ghiaccio

Come il sale, anche la cenere del legno

cenere-legno-sapone
I babilonesi la usavano per fare saponi…

6. Per pulire argento, metalli e vetro

Non sapete mai come usare come abrasivo naturale? Provate la polvere della legan bruciata.

7. Per assorbire gli odori

Come il bicarbonato di sodio, anche la polvere che rimane dal legno bruciato è un toccasana.

8. Per rimuovere macchie di grasso dal garage

La moto ha perso olio in garage? Buttate sopra un po’ di cenere e tutto tornerà come prima.

di Redazione