A Milano c’è il bar più piccolo del mondo

E’ in Italia il bar più piccolo del mondo, che è stato insignito del premio del Guinness dei Primati: solo 4 metri quadrati per un locale che sorge sui Navigli di Milano, al numero 43 di Ripa di Porta Ticinese. Si chiama BackDoor 43 ed è un locale con una sola vetrina, un piccolo bancone e uno scaffale con tantissimi liquori con cui preparare tanti cocktail serviti in mini bottiglie. Il locale serve tre persone alla volta e ci sono solo tre sgambelli dentro. Tempo massimo due ore per gustare i propri drink, poi si lascia spazio agli altri!

Ovviamente in questo locale si accede per prenotazione e si beve solo nell’orario scelto e solo dopo aver bussato alla porta e avere preso la chiave per poter entrare dentro. Per chi proprio non può farne a meno c’è un servizio di take away: tramite una fessura che non fa vedere il volto del barman, si possono portare via i propri drink.

Il barman non si vede mai, perché indossa sempre una maschera come quella del film di V per Vendetta: però è bravissimo a preparare cocktail su misura, grazie a un questionario che viene fornito ai clienti, così da capirne i gusti. I cocktail personalizzati hanno un costo di 12 euro, non proprio pochissimo a dire il vero.

I prodotti però sono di altissima qualità e il barista è davvero molto bravo a indovinare i gusti e a combinarli insieme, in cocktail che sono gettonatissimi nella Milano da bere: ovviamente bisogna prenotare per tempo, perché essendo pochi i posti ed essendo un locale di tendenza potreste rimanere a bocca asciutta.

Che dite, se passate da Milano un salto ce lo fate, anche solo per un take away, nel bar più piccolo del mondo? Potrebbe essere un’esperienza nuova da condividere con gli amici… a patto che siano solo due, però, sennò tocca aspettare fuori!

di Redazione