Anche gli alberi si addormentano di notte

 

Un recente studio ha analizzato i movimenti delle piante  degli alberi durante la notte, scoprendo che nelle ore buie rami e foglie si rilassano, come per  addormentarsi. A stupire i ricercatori è stata l’osservazione  di veri e propri movimenti notturni in due esemplari di betulla – uno in Austria e uno in Finlandia – analizzati con la tecnica del laser scanner – durante notti calme e senza vento, a ridosso dell’equinozio autunnale, così da garantire la stessa illuminazione in entrambi i siti. E’ stato scoperto che, di notte, i rami e le foglie degli alberi si rilassano, afflosciandosi in maniera visibile nei dati acquisiti dal laser.

Pianta 1
Alberi che dormono

I movimenti erano graduali e la posizione più bassa veniva raggiunta un paio d’ore prima dell’alba. All’arrivo del sole, invece, gli alberi riprendevano vigore,  risvegliandosi. Non è ancora chiaro se a far da sveglia fosse proprio la luce del sole o un orologio interno delle piante. Anche se, scrivono gli scienziati nel paper, il fatto che alcuni rami riprendessero posizione prima dell’arrivo del sole fa propendere per l’ipotesi di una sorta di orologio interno.

Pianta2
Alberi che dormono la notte

Per capire di più sul sonno delle piante serviranno però altri studi che considerino, oltre necessariamente a più esemplari, il comportamento delle piante nel corso di diverse giornate, anche lontano dalla luce naturale.

Fonte: repubblica.it

di Marianna Feo