“Ancora hai il fidanzato” e altre frasi odiose che ci vengono dette a Natale

 

Che Natale sarebbe senza il terzo grado dei parenti? Le domande sono sempre le stesse e di solito vengono fatte da zie impiccione che non riescono proprio a parlare di argomenti generici come il tempo, la crisi, le mezze stagioni che non ci sono più… Ed eccole lì a punzecchiarti sull’amore, sul lavoro, sullo studio, su quel chilo in più messo durante gli ultimi giorni. Peccato non poter rispondere come davvero vorremmo fare: ricordatevi, la migliore risposta è un sorriso… Dopodiché cambiate posto e magari sedetevi al tavolo dei bambini: lì sì che vi divertirete!

domande-imbarazzanti-natale1
Eccoli tutti pronti al terzo grado!

1. Ma non ce l’hai ancora il fidanzato?

No, non ce l’ho e anche se lo avessi non lo porterei al patibolo per vederlo soccombere sotto il vostro fuoco incrociato di domande!

2. Quando avrete un bambino?

La tipica domanda che vi fanno se siete lì con il fidanzato o il neo marito. E non preoccupatevi, perché se già ne avete uno, magari nato da due giorni, vi chiederanno quando farete il secondo!

3. Ma sei incinta?

No, ho solo mangiato un po’ troppo… Mai fare questa domanda a una donna che sa benissimo di aver messo su qualche chilo, ma che non ha intenzione di mettersi a dieta… Chiaro?

4. Ti ricordi del fratello di nonno? E’ morto!

Arriva, sempre, il momento del conteggio dei morti in famiglia. Scappate prima che sia troppo tardi!

5. Ma non mangi, che sei a dieta proprio a Natale?

No, è che dopo 10 portate forse il mio stomaco non ne può più?

6. Non starai bevendo troppo?

No nonna, non sto bevendo troppo, sto bevendo anche troppo poco per sopravvivere a una giornata con i parenti!

7. Come va la scuola? Come va il lavoro?

Com’è che ti fanno questa domanda sempre quando sei in crisi con gli esami o hai perso il lavoro e mai quando va tutto a gonfie vele?

Del resto se si dice “Parenti serpenti” un motivo ci sarà, no?

di Redazione