Arriva il metro digitale che facilita lo shopping online

 

Misure, centimetri e circonferenze, chi non si è mai persa nel mondo delle “guide alle taglie” degli e-commerce? Comprare online è nell’era di Internet una realtà acclamata o, almeno, dovrebbe esserlo. Nulla di più facile di entrare virtualmente nel negozio preferito, scegliere i capi che più ci piacciono, inserirli nel carrello e boom! Procedere all’acquisto come nulla fosse.
Nulla di più semplice, dicevano, se non fosse per tutte quelle volte che ci si ritrova con t-shirt tanto strette da togliere il fiato o con vestitini tanto corti da sembrare t-shirt o con cappottini che finiamo per regalare alla nipotina.

Scegliere la taglia giusta può risultare davvero complicato, soprattutto se siamo tra coloro che provano sempre prima di acquistare. Già solo l’ansia di aspettare che il pacco arrivi a destinazione, per poter finalmente toccare con mano e provare gli acquisti, ci distrugge, se poi la taglia è pure sbagliata… che delusione!

metro
L’app per cellulare “What’s my size”

C’è però uno strumento, che potrebbe essere davvero indispensabile per noi tutte: “On”, il metro digitale che mette “in comunicazione” le taglie del corpo con il capo che si intende acquistare.

Banner_XYZE1980x873
Da oggi in poi non sbaglieremo più le misure acquistando online

Basterà scaricare un’app con cui attivare il servizio “What’s my size” a cui si connetterà il metro. Al primo accesso, grazie a un tutorial in sette passaggi, potremo prendere le misure del nostro corpo posizionando lo strumento sui punti indicati in modo da inviarle automaticamente al software.
Quest’ultimo creerà il nostro profilo virtuale, lo Zyze ID, che connetterà, attraverso un algoritmo matematico, le nostre misure ai capi che si vogliono comprare.
Il servizio Xyze è stato creato da due italiani, il veneto Andrea Mazzon e il manager sardo Paolo Spiga, e inizialmente sarà disponibile su siti di e-commerce monomarca mentre “On” è già presente sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo.
Il metro digitale Made in Italy è stato presentato alla finale internazionale della Creative Business Cup di Copenaghen lo scorso novembre.

App
L’applicazione

Il ruolo di questo accessorio potrebbe essere importante nel diminuire il timore di sbagliare che tiene molti lontani dagli acquisti online.
E voi lo comprereste per evitare delusioni dopo settimane di attesa dei vostri desiderati acquisti?

di Melania Rusciano