Avete mai sentito parlare della Tomatina?

 

La “Tomatina”, la più grande e famosa battaglia a colpi di pomodori che si tiene ogni anno a Bunol, un paese nel sud-est della Spagna, ha festeggiato i suoi 70 anni con un’edizione in grande stile: 170 tonnellate di pomodori lanciati in meno di un’ora da 22mila persone. 

BUNOL, SPAIN - AUGUST 28:  Two Revellers kiss each other covered in tomato pulp while participating the annual Tomatina festival on August 28, 2013 in Bunol, Spain. An estimated 20,000 people threw 130 tons of ripe tomatoes in the world's biggest tomato fight held annually in this Spanish Mediterranean town.  (Photo by David Ramos/Getty Images)
La “Tomatina”, la più grande e famosa battaglia a colpi di pomodori

Questa festa nacque in seguito a una rissa fra ragazzi in un mercato nel 1945; s’interruppe solo durante la dittatura di Franco, che la proibiì. Da quel momento, ogni anno, turisti arrivano da tutto il mondo per partecipare a questa festa dichiarata “d’interesse turistico nazionale”: ci sono britannici, giapponesi, indiani, australiani.

tomatina-festival-spain-bunyol-tomatoe-fight-7
La “Tomatina”, la più grande e famosa battaglia a colpi di pomodori

 

Nel 2012 i partecipanti furono 45mila, fin troppi, tanto che il sindaco, da allora, ha deciso di limitare gli accessi. E da un paio d’anni la Tomatina è diventata anche a pagamento; per partecipare alla battaglia si paga un biglietto da 10 euro.

 

Una parte del ricavato va in beneficenza, l’altra riempie le casse dell’amministrazione di Bunol.

 

di Eliana Avolio