Baby box: cos’è e perchè dovresti usarla

 

Scatole di cartone come culla: forse non ci avete proprio pensato alla nascita dei vostri bebè e vi siete prodigati nell’acquisto di materassi e cuscini anti-soffocamento e via dicendo…

La soluzione arriva dalla Finlandia, si chiama Baby Box ed ha una lunga tradizione, ormai di 80 anni. Nata per aiutare le famiglie con poche disponibilità economiche è diventata un modo per contrastare la mortalità infantile: veniva promessa alle donne che effettuavano controlli medici entro i 4 mesi di gravidanza.

La Baby box per contrastare la mortalità infantile
La Baby box per contrastare la mortalità infantile

Una cosa positiva almeno apparente ce l’ha: alla nascita tutti i bambini sono uguali, sia che appartengano ad una ricca famiglia che provengano da famiglie povere. In Finlandia per una futura mamma il regalo di una Baby box è cosa normale, anzi un’alta percentuale di mamme preferisce ricevere la Baby box al posto dei 140 € elargiti dallo stato per una nuova nascita. Inoltre, nonostante gli anni di storia abbiano portato qualche modifica al kit, il contenitore è sempre lo stesso: una bella e robusta scatola di cartone che in molti casi è comunque usata ancora come prima culla del bambino.

La Baby box per contrastare la mortalità infantile
Il kit di nascita finlandese

La scatola degli ultimi anni conteneva abiti invernali, pannolini, accessori come termometro e forbicine, un giocattolino per la dentizione e anche dei preservativi per i genitori. Curiosa l’assenza di ciucci e biberon: questo perché il governo vuole promuovere l’allattamento naturale al seno.

Perchè usare una baby box

  • Previene allergie e problemi dermatologici
  • Il neonato non rischia di fasi male
  • Il neonato non rischia il soffocamento con imbottiture e coperte
  • E’ piccola leggera e comoda da tenere accanto al proprio letto
  • Economica e facilmente sostituibile

di Agnese.C