Bambina abbandonata viene adottata dalla babysitter: «Sarà la mia quinta figlia»

I giudici del Tribunale di Salerno hanno emesso una sentenza storica, senza precedenti, che davvero tocca il cuore. Il Tribunale minorile ha stabilito che una bambina, letteralmente abbandonata dai suoi genitori naturali, che non si occupavano di lei, potrà essere adottata da quella donna di 50 anni, già mamma di quattro bambini e non proprio benestante, che per tanto tempo si è occupata di lei come baby sitter. Lo hanno fatto per tutelare il diritto della bambina alla continuità degli affetti.

I bambini hanno bisogno di amore

La bambina di 4 anni ha vissuto per tre anni insieme a Silvana, a suo marito e ai suoi 4 figli, in affidamento temporaneo. Ora il presidente del collegio, Pasquale Andria, ha stabilito, con una sentenza unica nel suo genere, di acconsentire alla richiesta di adozione portata avanti dalla donna. Temeva per la sua sicurezza:

La madre naturale si è fatta viva all’improvviso dopo mesi e mi ha detto che veniva a riprendersela. Mi ha presentato un uomo, un indiano, il quale sosteneva di essere suo padre e ha iniziato a fotografare la piccola. Ripeteva che voleva pubblicare quelle immagini sui social e poi che avrebbe portato via la bimba per presentarla ai suoi parenti indiani“.

Silvana ha subito chiamato i carabinieri e poco tempo dopo alla madre naturale è stata tolta la potestà genitoriale. La donna, al settimo cielo, parla di lei come della sua quinta figlia: la piccola ha bisogno di lei per poter crescere.

Quella piccola mi è entrata nel cuore e sarà la mia quinta figlia. Il rischio era che la bimba che finisse in un orfanotrofio, una cosa che non potevo proprio accettare“.

Ora lei potrà proteggere la sua piccola, come una mamma, anche se per lei lo è sempre stata!