Barbie the Icon in mostra al Mudec di Milano

 

Il suo vero nome è Barbara Millicent Robert, ma per tutte noi che da piccole ne abbiamo avuta almeno una come compagna di giochi è semplicemente Barbie.
Con tutta onestà vi sentireste di definirla semplicemente una “bambola“? Rischieremmo di offendere la sua foltissima schiera di fans scatenati: per lei il termine bambola è assolutamente riduttivo.

barbie-mudec-mostra-milano
La Barbie

Barbie è una di quelle che fa miracoli, sì, perché nei suoi 56 anni di vita lei, ormai considerata un’icona globale, ha abbattuto con la sua bellezza ogni frontiera linguistica, culturale, sociale, antropologica. In che modo? Molto semplice: è riuscita a incarnare ben 50 nazionalità diverse e a intraprendere oltre 150 carriere e molto altro ancora (ha anche sperimentato differenti religioni provando a indossare persino il velo).

barbie-mudec-mostra-milano
La fashion doll e la sua storia

La storia di Barbie

Barbie nasce il 9 marzo 1959 e da quel momento la sua carriera ha preso il volo: tra le altre cose è andata sulla luna ed è stata ambasciatrice per l’Unicef. E’ riuscita a stare sempre al passo con i tempi, sempre contemporanea e sempre alla moda: pensate che ha indossato ben 980 milioni di metri di stoffa, circa 1 miliardo di abiti.

C’è di cui essere invidiose non trovate? Si è plasmata con i canoni di bellezza estetica e le evoluzioni del tempo diventando più magra, meno formosa e anche meno truccata.

barbie-mudec-mostra-milano
Una mostra dedicata alla Barbie

Oggi anche lei si fa i selfie, va alle settimane della moda, si incarna nel ruolo moderno di fashion blogger e gestisce un perfetto profilo Instagram. Se pensiamo che anche Andy Warhol l’ha voluta come sua musa trasformandola in una vera e propria opera d’arte, non rimane più molto da aggiungere.
Beh, qualcosa in effetti ci sarebbe: la scorsa stagione Jeremy Scott ha creato per lei un intero nuovo guardaroba griffato Moschino, nell’inconfondibile rosa bubblegum e con accessori stile plastic world.

barbie-mudec-mostra-milano
Barbie mentre si fa un selfie

Oggi Tezenis, brand italiano di lingerie e sportswear, lancia una capsule collection dedicata alla bambola più glamour di sempre.

E se non dovesse essere abbastanza, a breve la nostra Barbie potrà vantare una mostra curata da Massimiliano Capella, a lei dedicata, al Mudec di Milano, in via Tortona organizzata da Eventi a Milano. Dal prossimo 28 ottobre al 13 marzo 2016, la mostra racconterà l’incredibile vita di questa favolosa fashion doll.
La mostra si svilupperà in 5 sezioni e sarà preceduta da una sala introduttiva, Who is Barbie, dove si troveranno i 7 pezzi iconici e rappresentativi per decadi dal 1959 a oggi, oltre la time line, le curiosità, i numeri e il making off globale di Barbie per sapere subito Chi è Barbie.

barbie-mudec-mostra-milano
Barbie, moderna e sempre attuale

A seguire ci sono 5 sezioni Barbie family, Dolls of the world, Barbie Careers, Regina, diva e celebrity e Barbie icona globale, che ricordano agli appassionati i momenti vissuti dall’intramontabile icona di tutti i tempi.

A noi che l’abbiamo conosciuta e abbiamo avuto la fortuna di giocarci insieme da piccole, non ci resta che essere contente per lei e andare a visitare la mostra che le hanno dedicato in attesa delle sue prossime sorprendenti evoluzioni.

 

di Cristina Saglietti