Biglietti di San Valentino fai da te per celebrare l’amore

Stamattina mi sono messa alla ricerca delle origini della festa di San Valentino: ho letto velocemente e quello che mi è rimasto in testa è che la festa in questione è stata istituita nel 496 d.c. circa, in risposta a quella del 15 febbraio, giorno dei lupercalia. Per il Papa il 14 sarebbe stata la festa in cui si celebrava l’amore cristiano.

E questo Valentino, allora, chi è? Non si sa con certezza: pare essercene stati due, uno che era considerato guaritore degli epilettici e protettore degli innamorati, che li guidava verso il matrimonio e li aiutava a mettere al mondo dei figli. Un difensore delle storie d’amore, specie quelle infelici. L’altro, invece, probabilmente un Papa: si racconta sia stato giustiziato per aver celebrato il matrimonio tra una cristiana e un legionario pagano; anche qui, un difensore dell’amore. Ancora, la tradizione letteraria invece attribuisce il merito a Geoffrey Chaucer, autore dei Racconti di Canterbury, che in occasione del matrimonio tra Riccardo II e Anna di Boemia scrisse un poema in 700 versi, nel quale si associa Cupido a San Valentino.

Ora, dopo questo preambolo, vi svelo che questa festa non mi è mai piaciuta, né in pace né in guerra. Probabilmente i ricordi di adolescente sfigata mi hanno condizionata, quando un Valentino nella mia vita non esisteva, mentre ero circondata da amiche che sprigionavano amore da tutti i pori. E io lì, che le accompagnavo alla ricerca del regalo perfetto, o che realizzavo per loro un biglietto originale.

Però a quanto pare esiste e dura nel tempo; non puoi non accorgertene, sei circondato!

Che poi, pensandoci, un biglietto d’amore non ha mai fatto male a nessuno; allora – mi son detta – perché non scriverlo? Magari a volte c’è bisogno che un calendario ci ricordi che accanto abbiamo l’uomo/la donna della nostra vita e che sarebbe carino esprimere i nostri sentimenti. Allora ok, quest’anno il biglietto lo scrivo anche io! Non solo a mio marito, anche a mia figlia.

Biglietto 1

Per scaricarlo clicca qui.

cart_1
Biglietto 1

Biglietto 2

Per scaricarlo clicca qui.

cart_2
Biglietto 2

Biglietto 3

Per scaricarlo clicca qui.

cart_3
Biglietto 3

Biglietto 4

Per scaricarlo clicca qui.

cart_4
Biglietto 4

Occorrente

  • stampante a colori
  • cartoncino bianco per stampante, formato A4
  • forbici

Procedimento

Scegliete il file che vi piace, scaricatelo e stampatelo. Il formato dei biglietti è cm 20×13 (potete quindi stampare impostando il foglio in verticale); ogni file ha un bordo tratteggiato, che indica la zona da ritagliare. Fatto ciò, piegate a metà e scrivete dentro la vostra frase d’amore, che sia frutto del vostro cuore.

di Gabriella Carofiglio