Cambio di stagione: consigli e trucchi per farlo nella maniera giusta

 

Nonostante i continui sbalzi di temperatura, è arrivato il momento di dare una svolta all’armadio, il fatidico cambio di stagione che spaventa un po’ tutte noi, perché dire addio all’estate è sempre molto difficile, sopratutto dover riporre costumi da bagno e vestitini per fare posto a cardigan e maglioni pesanti.
Ma non scoraggiatevi, io sto già pensando al Natale e, anche se il tempo è ancora lungo e c’è da affrontare tutto il mese di novembre, possiamo approfittarne per farci coraggio e riuscire a organizzare il guardaroba al meglio: con poche e semplici mosse e qualche trucchetto, possiamo prepararci in maniera perfetta alla stagione fredda e avere così un armadio pulito e profumato, ma soprattutto ordinato!

sexandethe icty
Cambio di stagione, consigli e trucchi

La prima cosa da fare è svuotare completamente l’armadio e cominciare a dividere i capi per genere. Il cambio di stagione è il momento ideale per liberarci degli abiti che non ci piacciono più o che non ci stanno più, oppure semplicemente che abbiamo tenuto nascosti per troppo tempo nell’armadio continuando a non indossarli.

Provate tutti i vestiti per vedere se vi stanno ancora bene e conservate nell’armadio solo i capi che vi calzano a pennello, che vi valorizzano e che vi fanno sentire davvero a vostro agio, perché è inutile conservare gonne e pantaloni che stringono troppo in vita o sui fianchi ed esser convinte che basteranno un paio di settimane di dieta per poterli indossare di nuovo. Levatevelo bene dalle mente!

Provare tutti i vestiti prima di riporli nell’armadio

Vestirsi nelle mezze stagioni è sempre un problema, perché non si sa mai bene cosa il tempo ha in serbo per noi: tra temperature variabili e piogge improvvise, dover sopravvivere alla stagione senza raffreddore è davvero un impresa!

Perciò quando facciamo il cambio di stagione è di fondamentale importanza tenere a portata di mano questi indumenti:

– Giacca di pelle: ideale da indossare con sotto una t-shirt durante i primi mesi di autunno, quando le temperature sono ancora miti, e con un maglioncino nei giorni più freddi.
– Foulard: meglio se di seta, salverà la gola da colpi di vento e sbalzi di temperatura!
– Borsa oversize: le pochette sono piccole e pratiche, ma provate a farci stare un ombrellino dentro!
– Sneaker: lasciate perdere le ballerine se non desiderate i piedi bagnati e un raffreddore prematuro. Le sneakers vi salveranno dalle temperature più miti e da quelle più fredde.
– Cardigan: perfetto da indossare sempre, sia nei primi mesi di autunno al posto della giacca che nei mesi freddi sotto il cappotto.
– Collant leggeri: fate scorta di collant leggeri e impalpabili, dalle tonalità pastello quando è ancora caldo, aumentate i denari man mano che le temperature diminuiscono.
– Camicia di jeans: un altro grande passepartout e must della stagione, perfetta, se di jeans leggero, da indossare con sotto una maglietta o abbottonata, e magari sotto un golfino quando fa più freddo.
– Felpa: una felpa a girocollo, con una camicetta di cui si intravede il colletto e un paio di jeans, costituisce l’outfit perfetto sia d’autunno che d’inverno.

autunmn Collage
Capi d’abbigliamento e accessori da tenere a portata di mano durante la mezza stagione

Controllare che i vestiti siano puliti e inodore, in caso contrario è necessario lavarli, stirarli e metterli un po’ ad arieggiare. Qui trovate un guida completa su come conservare al meglio i vestiti nell’armadio. A questo punto non vi resta che piegarli con cura e sistemarli nei sacchetti di nylon. Se per caso usate gli scatoloni o i contenitori di plastica, ricordatevi di scrivere su targhette adesive cosa vi avete riposto, aiuterà a velocizzare il prossimo cambio di stagione.

scatoleCollage
Riporre i capi e accessori estivi negli appositi contenitori

Prima di riporre nell’armadio i capi per la nuova stagione, pulire a fondo tutti i ripiani con della crema alla cera d’api e, perché no, profumarli con qualche sacchettino profumato con fiori di lavanda o foglie di alloro, o se preferite qualche goccia di essenza profumata su un batuffolo di cotone da riporre in cassetti e ripiani per avere a lungo un armadio profumato di fresco.

sacchetti per l'armadioCollage
Sacchetti profumati per l’armadio

Per quanto riguarda le scarpe, prima di riporre quelle che non useremo per i prossimi mesi, andranno pulite e lucidate e se necessario far sistemare tacchi e suole da un calzolaio, dopodiché andranno riposte, meglio se ognuna nella propria scatola (ricordatevi di conservarle sempre dopo l’acquisto, se non avete lo spazio disponibile, conservate almeno la sacca). Mentre le borse, quelle che non useremo durante il periodo invernale, andranno riposte nella propria custodia con qualche pezzo accartocciato di carta di giornale così da non fargli perdere la propria forma originale.

Non è poi tanto difficile!

scarpe Collage
Come riporre scarpe e borse estive

Fonti foto: madlijuicy, blogecohabitude, dramaticopen

di Angelica Giannini