Cambio di stagione: consigli per adeguare il guardaroba ai primi freddi

 

E’ giunto il momento di fare il cambio di stagione. È una tortura per tutti, oltre a essere un grande stress: abiti sporchi, abiti che non vanno più di moda, abiti che ci sono diventati troppo grandi (magari) o troppo piccoli (un classico) e lo spazio che non è mai sufficiente. Come ottimizzare il guardaroba e soprattutto avere outfit per l’autunno inverno 2016-2017 senza spendere un’esagerazione? Ecco qualche consiglio per gestire il cambio senza “traumi”.

Pulire gli abiti estivi o mandarli in lavanderia

Prima di tirare fuori i capi autunnali è importante avere in ordine quelli estivi. Controllateli con cura. Potrebbero esserci tracce di sudore, macchie di olio, magari grasso della pelle sul bavero o il colletto di una giacca scamosciata, e altri problemi che non si risolvono di sicuro con un giro in lavatrice. Ricordate poi che certe macchie se eliminate subito non sono un guaio, se rimandate di una stagione potrebbero fissarsi e diventare indelebili.

Eliminare le cose inutili

messy-closet
Buttate le cose vecchie

Il cambio dell’armadio è sempre il momento ideale per buttare gli abiti vecchi, troppo rovinati per essere ancora indossati e di sbarazzarsi di tutti quei capi che non sono solo fuori stagione, ma ormai immettibili. Ne avrete di sicuro! Abbiamo tutti la tendenza a diventare accumulatori seriali, ma non possiamo perdere il contatto con la realtà.

Grucce, scatole e sacchettini

Hangers_Header
Grucce Huggable

Per massimizzare lo spazio nel vostro armadio, dovete assolutamente rinnovare le grucce. Le Huggable in velluto per esempio sono eccellenti e costano poco. Avere ganci rivestiti in tessuto è molto comodo per non rovinare i capi importanti. Inoltre, se le usate tutte dello stesso modello riuscirete a occupare meno spazio. Ricordate poi di archiviare gli abiti in sacchetti e scatole, per proteggerli dalla polvere.

Create delle sezioni

montanti
Montanti per armadio

Un’altra cosa importante è creare delle sezioni all’interno dell’armadio, con una sorta di classificazione degli indumenti: camicie, canotte, magliette a manica lunga, a manica corta, maglioni, sottogiacca, ecc. Se il guardaroba è fisicamente suddiviso in ripiani, vi conviene acquistare dei montanti verticali (li trovate su Amazon) per massimizzare lo spazio. In questo modo i capi piegati si manterranno ben piegati.

Cappotti pesanti o lunghi a parte

Un trucco per avere tutto in ordine è quello di tenere i cappotti pesanti, soprattutto se lunghi, in un armadio a parte o comunque in una zona dedicata del guardaroba. Perché? Prima cosa per non sgualcirli sul fondo e poi perché, tutte le volte che uscirete, potrete prenderli comodamente senza fatica o far prendere luce e polvere al resto dei vestiti ordinatamente riposti.

Riorganizza anche le scarpe

scatole skabb
Scatole per le scarpe

Oltre agli abiti bisogna anche mettere via le scarpe estive e tirare fuori quelle invernali; consigliamo l’utilizzo di cassetti trasparenti, possibilmente etichettati con cura. Se non dovessero essere trasparenti, mettete una didascalia con la scarpa o una piccola fotografia. All’Ikea per esempio trovate le scatole Skabb, che costano poco e sono davvero comodissime. Inoltre, sono molto più capienti delle classiche scarpiere.

Come sfruttare gli abiti estivi in autunno?

cambio-armadio
Quali abiti estivi si possono mettere in autunno

Infine, mentre organizzate il cambio e siete in quella fase in cui la mattina presto si gela e il pomeriggio fa molto caldo, eccovi qualche consiglio per sfruttare alcuni capi estivi anche in autunno.

– Usare i maxi abiti. Ovviamente vanno indossai con una camicia chambray annodata, una giacca in renna, un blazer con cinturone.

– Indossare i collant. Per poter sfruttare le gonne estive dovete mettere le calze. Quelle autunnali possono essere molto belle, soprattutto se hanno texture particolari, e soprattutto calde quanto basta. Se preferite i leggings, sono un’ottima alternativa.

– Vestire a strati. È il segreto dell’autunno ed è una tecnica molto funzionale per essere in ordine in qualsiasi momento della giornata.

Acquistare una Statement-Making blazer: è in assoluto il capo passepartout delle mezze stagioni! Volete un’alternativa? Ovviamente un bel trench.

– Cercare di indossare colori dai toni più intensi. Ciò non vuol dire accesi, ma più corposi, come i metalli, le nuance tipiche della terra, il prugna.

– Via libera agli stivali. È tempo di abbondonare i sandali e di optare per scarpe chiuse. Gli stivali da gatto sopra il ginocchio e un bel maglione, stile minidress in maglia.

Foto |Julie Hyne AOL.com

di Mariposa