Capitali europee gratis: quando e dove il biglietto è low cost

 

Andare in vacanza nelle capitali europee non significa necessariamente considerare un budget astronomico. Naturalmente bisogna impegnarsi nella ricerca di un volo economico e anche di un hotel che coniughi comodità ed economicità, ma fatto questo è importante anche mantenere basse le spese sul posto rinunciando il meno possibile a ciò che ci attrae e questo significa trovare biglietti gratuiti per le attrazioni cittadine.
Da Roma a Barcellona, da Madrid a Londra passando per Parigi , sono molti i modi per visitare luoghi e attrazioni a prezzo ridotto o anche gratuitamente in determinati giorni della settimana e occasioni. L’importante è informarsi prima della partenza e scoprire  dove e quando recarsi per avere biglietti d’ingresso gratuiti.

Londra low cost: quali sono i biglietti gratuiti?

Attrazioni gratuite in Europa
Attrazioni gratuite a Londra

Londra è una delle più gettonate capitali europee e anche una delle capitali europee con più possibilità di ingresso gratuito per attrazioni estremamente richieste.

Ad esempio luoghi come la National Gallery, o anche la Tate Britain, o ancora meglio la Tate Modern e il famoso British Museum, senza dimenticare il Victoria & Albert Museum, possono essere visitati senza necessità di pagare un biglietto d’ingresso.

Sempre a Londra sono gratuiti anche alcuni concerti di musica classica giornalieri a Trafalgar Square presso la Chiesa di St. Martin-in-the Fields.

Per chi è in vacanza con i bambini a Londra un’attività gratuita molto interessante è il Cockroach Tour al Museo della Scienza. Segnatevi però che si può entrare gratuitamente solo la domenica tra le 14 e le 16.

Parigi low cost: quali sono i biglietti gratuiti?

Attrazioni gratuite in Europa
Museo di Louvre

La costosa Parigi prevede l’ingresso gratuito a molte attrazioni ogni prima domenica del mese. Tra le attrazioni gratuite ci sono Musée d’Orsay, il Centre Pompidou e il Louvre.

Un altro modo per risparmiare è spostarsi tra un’attrazione e l’altra non con i mezzi pubblici, ma con i Velib. Si tratta di biciclette in affitto a prezzi decisamente abbordabili: €1,70 al giorno mentre la prima mezz’ora è sempre gratuita.

Per godere di panorami unici, e soprattutto gratuiti, potete ricercare la vista su Opera e Tour Eiffel che si gode da Le Galeries Lafayette oppure quella da La Promenade Plantée, un bel percorso ricreato su rotaie dismesse.

Madrid low cost: quali sono i biglietti gratuiti?

Personalmente sono riuscita a entrare nell’immenso Prado gratuitamente visitandolo ogni giorno tra le 18 e le 20 o domenica e festivi dalle 17 alle 19.

Anche il Reina Sofia ha delle fasce orarie gratuite: il lunedì e poi dal mercoledì al sabato tra le 19 e le 21, mentre la domenica la fascia gratuita è più ampia e va dalle 13,30 alle 19.

Per risparmiare sui pasti si può godere di un vari locali in cui si può mangiare gratis pagando solo da bere: insomma basta avere una lista di luoghi dove mangiare gratis tapas.

Vienna low cost: quali sono i biglietti gratuiti?

Attrazioni gratuite in Europa
Il Castello Schönbrunn

Anche la raffinata Vienna ha le sue occasioni gratuite. La principale di queste è sicuramente il Castello Schönbrunn. Si tratta del principale monumento cittadino inserito tra l’altro tra i patrimoni dell’Umanità Unesco.

Edimburgo low cost: quali sono i biglietti gratuiti?

La strana costruzione alla fine della Royal Mile dove ha sede il Parlamento Scozzese offre una mostra permanente visitabile gratuitamente.

Per gli amanti dell’horror non può mancare una visita all’infestato Greyfriars: il cimitero con la maggiore presenza di fantasmi di Edimburgo.

Berlino low cost: quali sono i biglietti gratuiti?

La principale attrazione gratuita di Berlino è sicuramente la East Side Gallery dove viene preservata la più lunga sezione del vecchio muro di Berlino, oggi abbellita da numerosi murales opera di alcuni dei più grandi artisti contemporanei.

Roma low cost: quali sono i biglietti gratuiti?

 

Anche la capitale italiana è una città tutt’altro che economica, ma anche a Roma è possibile trovare biglietti gratuiti con un po’ d’impegno.
Un esempio clamoroso è dato dai musei Vaticani che con la splendida Cappella Sistina possono essere visitati a costo zero ogni ultima domenica del mese.
Dotatevi poi di una buona guida perché girando per la città tra le innumerevoli chiese cittadine si celano dipinti e state di eminenti artisti (Raffaello e Caravaggio sono tra i tanti)

di Agnese.C