Casa: 4 semplici modi per migliorarne la qualità dell’aria

 

Chi abita in città si preoccupa spesso dell’inquinamento dell’aria e cerca di evitare che lo smog entri nelle loro case, chiudendo le finestre.
In molti ignorano, però, che l’aria presente all’interno delle nostre abitazioni potrebbe essere addirittura più tossica di quella presente all’esterno, proprio a causa di polvere e sporco, che si possono depositare sui mobili, sulle pareti e sul pavimento,  e a causa degli stessi prodotti per la pulizia che degradano la purezza dell’aria che respiriamo all’interno.

Quindi prima di soffocare all’interno delle nostre abitazioni, consideriamo questi semplici modi per ridurre l’inquinamento dell’aria interna:

Utilizzate l’aspirapolvere

Un brutto colpo per chi è affezionato alla scopa e paletta, ma sappiate che l’aspirapolvere è l’unico strumento capace di intrappolare polvere e tossine da pavimenti, tappeti e peluches. Soprattutto quelle professionali con filtri HEPA e sacchetti sottovuoto.

Aprite le finestre.

Anche se si vive in una città, si dovrebbe iniziare la giornata aprendo le finestre. Chi abita in città dovrebbe controllare l’indice di qualità dell’aria per determinare quando gli inquinanti sono al minimo, e chiudere le finestre nei periodi in cui sono alti.

Scegliete con attenzione i prodotti per la pulizia.

Un recente studio ha rilevato che i bambini che vivono in case che vengono pulite con la candeggina soffrono maggiormente di  infezioni rispetto ai bambini i cui genitori non la usano regolarmente. Questo perché, una delle principali fonti di inquinamento dell’aria interna sono proprio i prodotti per la pulizia che usiamo.
Bisognerebbe, infatti, valutare quali prodotti per la pulizia sono davvero “naturali” e non tossico, e le Guida dedicate possono sicuramente aiutare in questo.

Riempite la casa con le piante.

A meno che non si soffre di allergie importanti, i deodoranti elettronici sono inutili.
Un modo più semplice ed economico per migliorare la qualità dell’aria interna è riempire le vostre stanze con piante d’appartamento, che assorbono le tossine e producono ossigeno pulito.

di Eliana Avolio