Colore dei capelli dei bimbi: da cosa dipende?

 

Quando un bambino sta per nascere è tutto un fremere di commenti: dovrebbe essere così o ancora così, biondo come me, moro come te….poi il bambino nasce e si rimane stupiti…magari ha i capelli rossi! E da chi li ha presi? Domanda che poi in genere nasconde i dubbi del marito riguardo la fedeltà della moglie.

Cosa determina il colore dei capelli di un bambino
Biondo o moro…o ancora castano…tante sfumature derivanti da un gioco di geni

In realtà il colore dei capelli è determinati da processi ben più complessi dal semplice mescolio di caratteri di madre e padre. I geni sono i principali artefici del “look” di un bambino: il colore dei capelli infatti è determinato dalla concentrazione di melanina, la stessa sostanza che determina il colore della pelle e degli occhi, e sono proprio i geni a determinare la concentrazione di melanina che porterà ad un determinato colore.

La melanina si divide in due tipologie: la melanina responsabile dei capelli scuri, e la feomelanina responsabile dei riflessi più chiari. Il mescolio delle due sostanze determina la gradazione di colore di un bambino.

Cosa determina il colore dei capelli di un bambino
I capelli della nascita non corrispondono sempre alle caratteristiche di quelli che verranno con il tempo

Il colore della nascita potrebbe comunque non essere quello mantenuto successivamente.

Alla nascita, ad esempio, alcuni bambini nascono con una testa piena di capelli, magari scuri e lisci. Questo è dovuto agli ormoni che si sviluppano in gravidanza e agiscono in vario modo.

Dopo un pò dalla nascita questi primi capelli vengono totalmente persi, a volte anch a chiazze…cosa che spaventa molte mamme. In alcuni bambini i capelli ricompaiono subito, in altri si deve aspettare anche un anno, momento in cui il colore tende a stabilizzarsi.

Rimane comunque che potreste stupirvi nel vedere un bambino moro diventare quasi biondo!

di Agnese.C