Colpo di fulmine in metro: ragazzo cerca la ragazza che lo ha fatto innamorare

Il colpo di fulmine esiste e lo sappiamo tutti quanti, anche se spesso non ci crediamo. E’ quello che è successo ad Alessio, un ragazzo di Roma che ha tappezzato di foglietti le stazioni della metropolitana della Capitale perché un giorno, su un vagone, Cupido ha scoccato una freccia nel suo cuore: lui si è innamorato di una ragazza incrociata durante un viaggio e ora farà di tutto pur di ritrovarla. “Un colpo di fulmine totale“, come lo descrive lui.

L’incontro è avvenuto martedì 16 maggio 2017, verso le 9.30 del mattino: “Sei salita con me sulla Metro B, fermata Basilica San Paolo e insieme siamo scesi alla fermata Stazione Termini: non appena i nostri occhi si sono incrociati mi è venuto un nodo allo stomaco come non ne provavo da tempo. Mi hai letteralmente stregato“.

Prima di scendere a Termini mi hai rivolto un ultimo, infinitamente profondo e meraviglioso, sguardo: purtroppo non sono riuscito a fermarti, ma da quel momento non faccio che pensare a te. Capelli lunghi e sciolti, jeans e cuffie dello smartphone attacate alle orecchie: se leggi questo messaggio, ti presto, scrivimi!“.

Un messaggio che in molti hanno e in molte hanno risposto all’indirizzo mail creato appositamente (colpodifulminesanpaolo@gmail.com): sono messaggi per lo più di stima, di complimenti per il coraggio, inviati per sostenere il giovane innamorato.

Sarà vero questo messaggio? In passato abbiamo già visto messaggi analoghi e talvolta altro non erano che mosse pubblicitarie e di marketing.

Certo, da moderne Cenerentole quali siamo, in fondo al nostro cuore speriamo che Alessio e la ragazza incontrata in metro siano reali e che non sia tutta fuffa: in fondo, siamo o non siamo delle inguaribili romanticone?

di Redazione

  • In questo articolo:
  • Amore