Come affilare le forbici

E’ normale che con il passare del tempo tutte le forbici perdano l’affilatura e non riescano più a tagliare bene. Prima di lanciarsi a comprarne un paio nuovo, magari si potrebbe provare ad affilarle di nuovo. Se non avete un arrotino a portata di mano (ogni tanto qui da me passa il camioncino dell’arrotino), ci sono dei sistemi casalinghi per affilare di nuovo le forbici smusse. Ci va solo un po’ di pratica.

Non buttate le forbici smusse, provate prima ad affilarle di nuovo
Non buttate le forbici smusse, provate prima ad affilarle di nuovo

Potete per esempio provare con la carta vetrata: si piega il foglio a metà con la parte abrasiva all’esterno, poi si taglia la carta con le forbici in modo che le lame vengono affilate automaticamente.

Si può fare una cosa analoga anche ripiegando un foglio di alluminio più volte su se stesso e tagliandolo poi con le forbici. L’alluminio limerà le forbici.

Se siete molto abili, potrete usare la cote, la pietra per affilare. Usate il lato fine se serve una minima affilatura, il lato ruvido se il filo è perso del tutto. Come prima cosa dovete mettere la pietra su un panno e inumidirla con acqua o l’apposito olio. Adesso smontate le forbici, appoggiate una delle due lame sulla cote in modo che il lato interno sia verso il basso. Limate la lama in modo da creare un angolo perfetto fra il bordo tagliente della lama e la parte piatta della forbice. Ci vanno minimo 10 passate prima che la lama sia affilata, dovete ricordarvi di far scivolare la lama con costanza sulla cote, per tutta la sua lunghezza.

Per affilare il bordo tagliente della lama, invece, dovete inclinare il manico della forbice fino a che il filo non appoggia di piatto sulla cote. La lama deve essere orizzontale e va tirata verso di noi senza mai sollevare il filo dalla cote.

E’ possibile, poi, affilare le lame della forbice usando anche un barattolo di vetro. Dovete aprire al massimo le forbici, appoggiare il filo intorno al barattolo e chiudere le lame come se si tentasse di tagliare il barattolo di vetro. Dovete ripetere la manovra più volte. Attenzione che le forbici danneggeranno il barattolo.

Potete anche provare con uno spillo, è lo stesso metodo di prima, solo che al posto di usare il barattolo si usa lo spillo. Si deve chiudere la forbice intorno allo spillo e si fa scorrere questo dalla base verso la punta. Poi si fa come se si tagliasse la carta.

Qualsiasi metodo usiate, ricordatevi poi di pulire bene le lame usando un panno inumidito.

di Redazione