Com’è cambiato il corpo delle donne negli anni

 

Il corpo delle donne ha subito una vera e propria trasformazione nel corso degli ultimi 100 anni, complice la moda, ma anche il mutamento di alcuni stereotipi. Siamo passate dalle bamboline di porcellana alle signore aggressive, da un abbigliamento conservativo, volto soprattutto a coprire, alle “donne con la gonna”, come cantava Vecchioni. Ma siamo davvero così diverse rispetto al secolo scorso? A voi il giudizio finale.

Anni 10

Gibson girl
Gibson girl

È passato un secolo e in quel periodo la figura femminile per eccellenza era la Gibson girl: alta, magra e abbastanza formosa. I fianchi  dovevano essere ampi, soprattutto per mettere in risalto il vitino da vespa.

Anni 20

joyce
Aice Joys

In questo decennio ad andare di moda è la Flapper girl. Forse la definizione non dice molto. La sua immagine è lontana dal modello mediterraneo: questa signora è una figura delicata e sottile.

Anni 30

Jean Harlow
Jean Harlow

È negli anni Trenta che arriva la prima rivoluzione. Il corpo femminile diventa motivo di vanto e deve essere esibito. Vi ricordate la bella attrice, icona dell’epoca, Jean Harlow?

Anni 40

Katherine Hepburn
Katherine Hepburn

Katherine Hepburn è stata la figura femminile di spicco degli anni 40. Dopo la Guerra, che ha decisamente fatto soffrire tutta Europa, il modello di donna non è più rigoglioso, ma decisamente mascolino e asciutto. Non per questo, meno sexy. Anzi, si scopre un nuovo modo di essere seducenti.

Anni 50

monroe-taylor
Marilyn Monroe ed Elizabeth Taylor

Le curve pericolose di bellissime come Marilyn Monroe ed Elizabeth Taylor (insieme nella foto) sono un assaggio di quello che è stato il periodo degli anni Cinquanta, improntato alla femminilità e soprattutto ad allietare lo sguardo malizioso degli uomini. Siamo ancora lontani dalla rivoluzione culturale femminista.

Anni 60

twiggy
Twiggy

Il primo vero passaggio verso una nuova moda avviene proprio in questo decennio di sperimentazione. Fa il suo esordio la modella Twiggy. Le donne scoprono le gambe con la minigonna e decidono di mettersi a dieta per essere magrissime. E’ un “Addio curve” in pieno stile.

Anni 70

angelo
Farraw Fawcett

Gli anni Settanta sono un periodo strano: da un lato le femministe che lottano per il diritto di essere donne e quindi di avere pieno potere sul proprio corpo, dall’altro le pin-up, che ripropongono un modello tutta curve (le conigliette sono molto in auge). La donna del momento è il famoso angelo super sexy Farraw Fawcett.

Anni 80

Elle McPherson
Elle McPherson

Arrivano le super modelle. Fisici pazzeschi, non eccessivamente magri, ma decisamente palestrati e tonici. Chi sono queste dee della moda e dei servizi fotografici? Sicuramente Elle McPherson e Linda Evangelista.

Anni 90

kate moss
Una giovanissima Kate Moss

Le modelle continuano a essere delle vere icone per le ragazzine che farebbero di tutto (anche diete allucinanti) pur di assomigliare a queste giovanissime indossatrici. Rispetto al decennio precedente, però, cambiano alcuni canoni: non è più indispensabile essere altissime e avere seni abbondanti. È qui che trionfa Kate Moss.

Anni 2000

Britney Spears
Britney Spears

Le top model sono sempre sulla cresta dell’onda, ma non sono più così importanti, almeno nell’immaginario collettivo. La differenza la fanno le star del pop e le band di ragazze: le Spice Girls si sciolgono nel 2001 e sulla scena debuttano due giovanissime, Christina Aguilera e Britney Spears, vere muse per milioni di ragazzine.

Anni 2010

Kim Kardashian
Kim Kardashian

Chiudiamo il cerchio con questo nostro decennio che ancora una volta vede il ritorno di canoni estetici che sembravano superati. A farla da padrona è l’esibizione del corpo, che deve essere esplosivo (e perennemente in mostra). Ecco quindi che Kim Kardashian ha l’occasione di diventare famosa, non tanto per un talento particolare (probabilmente non sa fare nulla), ma per questo fisico veramente abbondante.

 

 

di Mariposa