Come fare candele profumate con arance e mandarini in pochi minuti

 

Amate l’odore delle candele profumate? Qui c’è una piccola idea su come realizzare velocemente delle candele profumate partendo da arance e mandarini, il tutto fattibile in pochissimi minuti. E’ anche un’ottima idea per addobbare in maniera originale la tavola per Natale. In realtà potete usare qualsiasi agrume avete a disposizione, basta che siano duri e non troppo maturi. Prendete il vostro agrume, magari per le prime volte partite con arance e pompelmi che sono più grandi e facili da maneggiare.

Una candela fatta con l'arancia
Una candela fatta con l’arancia

Dovete incidere la circonferenza della buccia a metà, ma non rompendo la polpa (magari procuratevi più di un’arancia, bisogna prenderci la mano e i primi tentativi potrebbero non andare a buon fine).

Si crea così una piccola fessura: metteteci le dita e cercate di staccare la buccia dalla polpa, senza rovinare le due emisfere di buccia, soprattutto la parte col picciolo deve rimanere perfetta.

Dovrete riuscire a togliere tutta la polpa lasciando intonsa la buccia, senza staccare il picciolo. Otterrete così due mezze scorze integre: ora dovete riempirle di olio per meno della metà della capienza, bagnando anche il picciolo che vi servirà da stoppino (ecco perché non bisognava rovinarlo). Mettete anche qualche goccia di olio essenziale di agrumi nell’olio per fare alla candela un maggior profumo.

La parte superiore della buccia potrete usarla come coperchio per la candela, ritagliandola o decorandola a piacere.

Foto: YouTube

di Laura Seri