Come fare un giardino inglese in 5 mosse

 

I giardini inglesi sono davvero molto affascinanti: l’erba è molto basso e quindi è piacevole camminarci sopra a piedi scalzi e possiamo anche inserire alberi, cespugli che possiamo anche modellare, senza dimenticare laghetti, ruscelli e altre decorazioni. E’ un giardino molto curato, che possiamo riproporre anche nelle nostre case, per sentirci della perfette Lady e dei perfetti Gentleman inglesi.

Se volete anche voi un giardino inglese, ecco i passi indispensabili.

giardino-inglese4
Giardino inglese con laghetto

1. Curato, ma non troppo

Il giardino inglese è curato, ma selvaggio al tempo stesso: le piante dovranno essere molte, così come i cespugli. Calcoliamo bene le proporzioni in base alle dimensioni effettive del giardino, affinché non sia troppo affollato di piante, ma nemmeno troppo scarno.

2. Laghetto

Se non c’è un laghetto naturale, potete crearne uno artificiale, scavando il terreno, ponendo un telo di plastica sul fondo fermato dai sassi e poi riempiendo la buca di acqua.

giardino-inglese2
Giardino inglese con scalini

3. Semina del prato

Togliete erbacce e sassi, zappate il terreno, concimatelo e poi piantate il vostro prato. Meglio se la semina avviene in autunno in primavera.

4. Come seminare

Il trifoglio è perfetto: i semi dovranno essere distribuiti con cura, prima in un lato e poi in un altro, facendoli aderire con un rullo. Poi bagnate e aspettate.

5. Qualche chicca in più

Perché non realizzare un piccolo labirinto? Perché non modellare le siepi e gli alberi per far assumere loro forme particolari? Perché non mettere una fontana al centro? Per sentirsi delle Lady e dei Lord ogni giorno!

giardino-inglese3
Fiori per un giardino inglese

di Redazione