Come lavare un cappotto di lana

 

Avete un cappotto di lana, ma non sapete come lavarlo? Come prima cosa dovete controllare sull’etichetta se sia lavabile a mano o se necessiti per forza della tintoria. Se siete fortunati ed avete un cappotto che si può lavare in acqua, allora potete farlo sia a mano che in lavatrice. Inoltre potete sempre lavarlo a secco, ma solo se l’etichetta riporta questa indicazione. Partiamo da quest’ultima modalità. Per lavare il cappotto a secco aspettate una giornata di sole. Poi preparate una soluzione dove mescolerete quattro litri di acqua fredda e mezzo litro di ammoniaca.

Appendete ora il cappotto a una gruccia e spazzolate con una spazzola morbida il cappotto usando questa soluzione. Non andateci giù con la mano pesante, siate leggeri per non rovinarlo. Il cappotto va spazzolato sia all’interno che all’esterno.

Serve una tinozza grande per lavare a mano un cappotto
Serve una tinozza grande per lavare a mano un cappotto

Adesso dovete appendere il cappotto ad asciugare in un posto caldo, asciutto, non al sole diretto e lontano da fonti di calore come il termosifone. Una volta asciutto mettetelo nell’armadio nell’apposita custodia e prima di usarlo nuovamente, fategli prendere qualche giorno d’aria.

Ma prima parlavamo anche della lavatrice. E’ possibile farlo solo se l’etichetta consente il lavaggio in acqua. Inoltre dovete sempre scegliere un lavaggio delicato, a mano o per lana.

Volete lavarlo a mano? Dovete come prima cosa riempire la vasca da bagno o una tinozza grande con acqua fredda e aggiungere del sapone liquido neutro o lo shampoo per bambini.

Il cappotto dovrà restare qui a mollo per minimo dieci muniti. Adesso risciacquate tutto con acqua fredda, togliendo tutti i residui di sapone. Lo dovrete poi appendere in modo che sgoccioli, mi raccomando, mettete una bacinella sotto se no bagnate tutto il pavimento.

Quando non gocciolerà più, lo dovete avvolgere in un asciugamano per dieci minuti e poi lo appendete come al solito in un luogo caldo e asciutto, non al sole diretto e lontano dai termosifoni. Ricordatevi anche di non strizzarlo mai. Inoltre non ha bisogno di essere stirato.

Foto: Flickr

di Laura Seri