Come leggere un libro senza aprirlo

 

Quanto tempo potremmo risparmiare se riuscissimo a leggere un libro senza neppure aprirlo? Forse questa possibilità potrebbe diventare realtà.  E’ quanto un gruppo di ricercatori del Massachusetts Institute of Technology e del Georgia Institute of Technology stanno cercado di fare.

Il team ha messo a punto un sistema di imaging in grado di leggere i libri senza nemmeno aprirli. Si tratta di un prototipo testato su una pila di fogli, ciascuno dei quali riportava una lettera stampata sopra. Il sitema è stato in grado di identificare correttamente  le lettere stampate sui primi nove fogli.

libro
Leggere un libro senza aprirlo

Questo sistema di basa su un algoritmo in grado di acquisire le immagini dai singoli fogli, impilati l’uno sull’altro e sarebbe in grado di interpretarle anche quando sono distorte e incomplete, oltre a riconoscere le singole lettere. Insieme all’algoritmo sono state utilizzate anche le radiazioni terahertz che distinguono l’inchiostro dalla carta bianca.

Al momento il sistema è solo un prototipo e c’è ancora molto lavoro da fare: l­’algoritmo è ad oggi in grado di calcolare le informazioni ricevute fino alle prime venti p­agine di una risma e di interpretare ­correttamente le lettere stampate solo fin­o alla nona pagina. A partire dalla decima, l’energia del segnale riflesso è già troppo labile.

Questa nuova tecnica è molto interessante e consentirebbe di analizzare ad esempio testi antichi, senza doverli nemmeno aprire, velocizzando così i tempi di ricerca.

Fonte: repubblica.it

di Marianna Feo