Come non farti fregare dal phishing durante il Black Friday

 

 

Ci siamo quasi, il prossimo venerdì sarà l’attesissimo Black Friday (senza dimenticare il Cyber Monday del 28 novembre), la giornata per eccellenza dedicata allo shopping sfrenato, anche online. Il problema è che questa giornata non è attesa solamente da chi deve fare regali o comprare qualcosa, ma anche da hacker e criminali informatici che non aspettano altro per poterci rubare dati sensibili. Il rischio è quello di cadere vittime del phishing: sono quelle email, messaggi, siti falsi che cercano di rubare i dati delle carte di credito degli utenti più sprovveduti.

Attenzione agli hacker durante il Black Friday e il Cyber Monday
Attenzione agli hacker durante il Black Friday e il Cyber Monday

Nel corso del 2014-2015 sono aumentati gli attacchi di phishing verso negozi online e sistemi di pagamento. Non fatevi fregare, i ladri informatici utilizzano diversi sistemi per rubarvi i dati sensibili:

  • creano una pagina falsa di un noto sistema di pagamento
  • creano falsi siti online con offerte strepitose (avete presenti i Ray-Ban venduti a prezzi stracciati? Ecco, sono bufale che di solito indirizzano a siti di phishing)
  • duplicano i siti degli store online veri
  • vi inviano email o messaggi spacciandosi per banche o aziende e dicendo che per un qualche problema devono aggiornare i vostri dati e chiedendovi di inserire dati sensibili come quelli bancari

In tutti questi casi la regola è semplice: se vi inviano un’email o un messaggio con la richiesta di cliccare un link per modificare o confermare i vostri dati, non ci cascate e non cliccate mai nessun link. Non credete alle offerte strepitose, nessuno vi regala nulla. E controllate che lo store presso il quale state facendo l’acquisto sia quello reale e non una truffa.

Foto: WikimediaWikimedia

di Laura Seri