Come organizzare il pic nic perfetto

E’ primavera ed è tempo di pic nic: con la scusa che le giornate si sono fatte più lunghe e che il sole è sempre più protagonista con il suo calore e la sua gioia di vivere, tutti noi vogliamo vivere più tempo all’aria aperta. Pasqua e Pasquetta, ma anche i ponti successivi, sono il periodo ideale per poter organizzare dei perfetti pic nic in famiglia o con gli amici: organizzare il pic nic perfetto è davvero semplicissimo.

Innanzitutto, pensiamo alla location: nessuno ci vieta di fare un pic nic nel giardino di casa o nel parco della nostra città, ma possiamo pensare anche a mete più suggestive: possiamo scegliere le aree attrezzate in montagna o organizzare un pic nic al mare, potendo godere di un panorama unico. Le aree attrezzate sono più comode, anche per la gestione dei rifiuti. Se non ci fossero bidoni, portate tutto a casa e fate poi la differenziata.

Veniamo ora agli accessori per il pic nic: non può assolutamente mancare il classico cestino da pic nic, ma per i meno amanti del vintage vanno bene anche le borse frigo dove conservare bene i vostri alimenti e le vostre bevande. Meglio utilizzare piatti riciclabili e non gli usa e getta: l’ambiente ringrazia sentitamente e anche il portafoglio. Stessa cosa vale per bicchieri, posate e tovaglioli: potete usare quelli di plastica che a casa potete anche lavare in lavastoviglie. Una coperta gigante e una maxi tovaglia non possono mancare, così come un ombrellone se non ci sono alberi.

E veniamo al menù: per i più pigri vanno benissimo panini, tramezzini, tranci di pizza da consumare freddi. Ma possiamo anche creare piatti più prelibati ed elaborati: le insalate di riso e di farro o di quinoa saranno perfette, così come la pasta fredda. Potete anche creare spiedini da consumare freddi, magari di frutta, oppure portare del formaggio e dei salumi da consumare con del pane o della focaccia. Le cruditè di verdure sono l’ideale, anche per gli spuntini.

E il bere? Ovviamente l’acqua non dovrà mancare: meglio evitare le bibite gassate e dolci che non fanno mai troppo bene. Sì a una bottiglia di vino o magari di birra, ma senza esagerare, mi raccomando. Per i bambini potete pensare a dei succhi di frutta con poco zucchero.

Cosa manca ancora? Tanta voglia di divertirsi insieme alle persone più care… E magari anche una radio per ascoltare della buona musica, a patto di non esagerare con il volume per non disturbare i vostri vicini di pic nic e gli animali!

di Redazione