Come potare le rose in inverno

Fra gennaio e febbraio non scordatevi della potatura delle rose. Normalmente le rose vanno potate due volte all’anno: in estate e a fine inverno, con in aggiunta, ma solo se serve, una potatura autunnale. Parlando di potatura invernale, viene fatta quando la pianta è a riposo, in previsione dell’arrivo dei nuovi boccioli. Quindi fine gennaio, inizio febbraio è il periodo migliore. Di solito non si potano piante giovani, sotto i due anni di vita. Durante la potatura invernale vanno eliminati i rami secchi, quelli che sono stati danneggiati dal freddo.

Preparatevi alla potatura invernale delle rose
Preparatevi alla potatura invernale delle rose

Dovete fare un taglio ben netto e obliquo, poso sopra la gemma sana, la direzione deve essere quella opposta alla gemma, cercando di togliere tutti i rami secchi e far così respirare la pianta.

Se potete, cercate di accorciare tutti i rami, tenendo solamente due o tre gemme. Inoltre la potatura sopra le gemme possibilmente deve essere rivolta verso l’esterno e non verso l’interno.

Solamente nel caso in cui le rose siano rampicanti, dovrete lasciare i rami più lunghi, arrivando fino a cinque o sei gemme. Però se i rami sono danneggiati, quelli dovete sempre eliminarli.

Foto: FlickrFlickr

di Laura Seri