Come profumare casa con essenze di arancia

 

L’arancia è il frutto più prezioso di questa stagione: lo usiamo praticamente per tutto. In cucina è l’ingrediente base per dolci, spremute e insalate coloratissime. Per la nostra bellezza, mangiamo tante arance per la vitamina C che ci protegge dai malanni che il freddo porta con sé.
Il suo profumo inconfondibile ci riporta al focolare, ai momenti di condivisione e allegria delle feste appena passate, alle coccole del caldo tepore della nostra casa… e allora perché non regalare anche al nostro nido questo buon profumo?

orange-glass
Decorazioni a base di arancia per barattoli.

Ogni stagione ha un odore particolare, l’arancia ha il potere di rievocare nella nostra mente immagini di sole e calore come quelle dell’estate; qui lo riproponiamo negli ambienti che più amiamo, quelli della nostra casa! Idee, come sempre facilissime da realizzare, che servono a farci uscire molto gradualmente da questa atmosfera di festa che piano piano svanisce.

arancia-cannella
Composizione di arancia e cannella in vaso.

Chiodi di garofano, cannella, anice stellato

Sono gli ingredienti segreti che non possono mancare per dare quel tocco in più, rendere particolare la vostra composizione, dandole estro e creatività nel design. Potete usarli liberamente in ogni vostra creazione, come decorazione, data la loro forma così unica, o accostarli cromaticamente. Sarà sicuramente un successo!

arancia-chiodi
Cannella e chiodi di garofano per decorare.

Fresche o essiccate

Per realizzare queste facili composizioni tutte arancioni, potete scegliere se usare le bucce fresche o essiccare le fette d’arancia. Come si fa? Niente di più semplice: affettate un’arancia e riponetela nel forno. Una volta raffreddata avrete delle rondelle molto dure che potrete usare a vostro piacimento.

secche
Creazioni con arance essiccate.

Centrotavola eleganti

Partiamo dalle basi. Per chi non ama cimentarsi in opere troppo ambiziose, deve solo prendere delle arance intere, disporle su un piatto o in un contenitore, aggiungere qualche foglia di erba aromatica e infilare alcuni chiodi di garofano. Il vostro centrotavola profumato è pronto!

Se invece siete delle perfezioniste, potete provare a incidere con un coltello la buccia del frutto in modo da creare dei piccoli disegni astratti, come asterischi o cuoricini, spirali o onde, insomma quello che vi viene in mente. Il tocco di classe con il chiodo di garofano renderà la vostra creazione ancora più perfetta.

deco_tavola
Centrotavola.

Profumatori per ambienti

Per realizzare dei profumatori per ambienti all’arancia, basta anche solo della buccia. Potete metterla da parte e lasciarla essiccare all’aria, per poi conservarla in un barattolo lasciando il tappo aperto. Se unite la buccia ad altre piante aromatiche o a gusci di frutta secca che già avete in casa, o anche, se amate essiccare i fiori, potete unire il tutto per creare dei coloratissimi pot-pourri, da poter sistemare in ogni stanza.

profumo di Arancia
Profumatori all’arancia.

Se invece volete qualcosa di più sofisticato, con le fette di arancia essiccate potete realizzare dei barattoli in cui riporre olio essenziale, acqua e cannella. A colpo d’occhio ricordano molto delle conserve fatte dalla nonna, ma con un segreto: renderanno la vostra stanza particolarmente profumata.

poutpourri
Pot-pourri di arancia.

Candele aromatiche

Sempre utilizzando solo le bucce, questa volta facendo un po’ di attenzione a non romperle, formate due conchette con cui realizzare delle candele. Potete scioglierci della cera o riporvi semplicemente delle piccole candele già pronte, che si trovano in tutti i negozi di casalinghi. Praticate un foro nella parte superiore e richiudete la vostra candela. L’effetto sarà magico da vedere e profumato per i vostri sensi. Se siete molto brave a intagliare e volete solo dare un tocco di fantasia alla vostra candela, potete ritagliare la parte superiore con varie formine o fare più fori. L’effetto luminoso sarà dei più spettacolari!

orange_candle
Piccole candele.

Ghirlande profumate

Per realizzare le ghirlande, prima di tutto essiccate l’arancia. Una volta che le fette saranno pronte all’uso, servendovi di ago e filo, intervallatele con altri elementi quali foglie e bastoncini di cannella. Una volta ottenuta la ghirlanda della lunghezza che preferite, potete chiuderla con un nastrino colorato e appenderla negli armadi o distenderla nei cassetti. Se poi vi piace tanto, potrete appenderla su una parete della vostra cucina o decorare la tavola. Insomma, avete l’imbarazzo della scelta.

ghirlanda
Ghirlanda con fette essiccate, cannella e alloro.

Profumare la nostra casa non è mai stato così facile e veloce!

di Michela Guida