Come proteggere lo smartphone in spiaggia

Belle le vacanze… sabbia, sole, mare e ogni genere di pericolo per i nostri smartphone! Ecco una lista di accessori per proteggerlo al meglio da tutte le intemperie e pericoli della spiaggia!

Acqua

Questa è la prima cosa a cui si pensa quando andiamo al mare e di soluzioni per proteggere lo smartphone dall’acqua ce ne sono moltissime.
Quello che sembra per andare la maggiore  sono le bustine impermeabili: a differenza delle cover, prodotte su misura per ogni modello di smartphone, le bustine impermeabili sono di diverse misure, ma adattabili a qualsiasi cellulare: lo si inserisce all’interno, si mette in sottovuoto eliminando l’aria e lo si porta ovunque, anche immergendolo completamente sott’acqua. Uno dei migliori in circolazione è quello prodotto da DryCase ($39.00), disponibile sia per smartphone che tablet, oppure il Full Body di Liquipel ($49.99), anti-urto oltre che waterproof.

DryCase_1
DryCase

Stesso principio anche per le borse, dove le più sicure sono quelle a tenuta stagna: le potete trovare su siti sportivi specializzati in trekking e campeggio, ma sono molto utili anche in spiaggia o in barca. Quella da 25 litri di Beach Art  (€22.00)è una delle migliori!

SONY DSC
Borsa sacco a tenuta stagna impermeabile

Sabbia

Pensate che solo l’acqua possa essere dannosa per il vostro smartphone? Lo può diventare anche la sabbia, non solo perché graffia lo schermo dello smartphone (problema che potete risolvere con una pellicola protettiva resistente), ma sopratutto perché si infila dappertutto. Fortunatamente negli smartphone di oggi le casse dell’auto-parlante sono abbastanza fini da tenere all’esterno anche polveri granulose come la sabbia… ma non l’entrata jack e per la ricarica. Per evitare che vi entri la sabbia (e chissà cos’altro) nella presa jack dello smartphone potete comprare su Internet per pochi euro dei tappini in silicone, cercando “Earphone Jack Accessories“: c’è veramente l’imbarazzo della scelta ed è anche un modo originale per personalizzare il vostro smartphone.

plug
Viarie soluzioni in silicone e alluminio

Sole

La luce solare diretta è molto pericolosa per lo smartphone, che rischia di surriscaldarlo e danneggiarlo in maniere irreparabile… ma con il giusto accessorio possiamo trasformare questo pericolo in modo vantaggioso. Non esiste infatti un accessorio che eviti il surriscaldamento dello smartphone se lasciato al sole (in casi estremi potete avvolgerlo in un panno asciutto e metterlo qualche minuto nella borsa frigo), quindi se volete portare in spiaggia qualcosa che non si rovini sotto il sole scegliete un carica batterie ad alimentazione solare, come questo Power Bank 8000MAH (circa €60.00) oppure un altro da 6000MAH ($20.00): immensamente utile se vi ritrovate a secco di batteria in spiaggia!

portable-solar-power-bank-30
Power Bank solare universale 8000MAH

Furti

Quando si tratta di sicurezza bisogna pensare a tutto, anche ai furti. Lasciare lo smartphone (insieme a portafoglio e occhiali da sole) semplicemente nello zaino sotto l’ombrellone non è la scelta più sicura, per questo è utile munirsi di una mini- cassaforte. Venduta praticamente ovunque, la scelta per quest’estate è caduta sulla Look-at-One Bag (una borsa cassaforte anti-scasso), anche se ci ha convinte di più il Gusciobox di Meliconi: con questo simpatico oggetto non solo potrete custodire in sicurezza i vostri effetti personali, ma potrete anche agganciare il contenitore al lettino, ombrellone, bicicletta o passeggino… e provate voi a rubare un ombrellone!!

GuscioBox_20_
GuscioBox Meliconi

 

Credits: degroupnews.com, wired.com, techattack.my

di Giordana Moroni