Come smacchiare i cuscini ingialliti

Noi donne sapiamo bene che le pulizie di casa sono importanti ma sono anche molto impegnativi. Ci sono tantissimi prodotti che ci aiutano a tenere pulita la nostra abitazione e a tenere lontani i germi. Una delle tante cose da fare regolarmente per salvaguardare la nostra salute è la pulizia della camera da letto in generale e delle lenzuola e dei cuscini in particolare.

Avrete notato che le fodere dei cuscini tendono ad ingiallissi, per colpa del grasso segretato dalle nostre ghiandole sebacee. Farli ritornare bianchi non è facile ma noi conosciamo un “trucco” che vi sveleremo volentieri.

 

Ecco un video utilissimo che vi spiega come lavare i cuscini

La prima cosa da fare è assicurarsi che possono esser lavati (perché alcuni devono essere lavati a secco). Se sono lavabili in lavatrice, metteteli nel cestello e al detersivo che usate normalmente aggiungete due cucchiai di bicarbonato. Impostate una temperatura di 40 gradi e fate partire la lavatrice.

Una volta finito il lavaggio, dovete fare il risciacquo. Non usate l’ammorbidente ma versate nel cestello un po’ di aceto bianco. Per eliminare ogni residuo d’aceto fate un secondo risciacquo (stavolta potete mettere l’ammorbidente) e poi impostate la centrifuga (fate attenzione a non superare gli 800 giri)

Basterà stenderli in posizione orizzontale per farli asciugare e sbatterli spesso per permettere anche all’imbottitura di asciugarsi bene. Avrete dei cuscini di un bianco splendente!

Tirate fuori i cuscini dalla lavatrice e stendeteli con cura in senso orizzontale affinché mantengano la loro forma, sbattendoli ogni tanto per far asciugare l’imbottitura. I vostri cuscini saranno ora di un bianco splendente, come quando li avete acquistati.

 

Un ulteriore consiglio: potete fare lo stesso con le lenzuola ingiallite.

Se pensate che questo sia un ottimo metodo per sbiancare i cuscini ingialliti, condividete l’articolo.