Cosa fare con la lana infeltrita? Ecco 6 rimedi casalinghi

A dirla tutta ho conosciuto diverse persone che facevano infeltrire appositamente le maglie in lana perché tenevano più caldo. Però la maggior parte di noi non è contenta quando il nostro capo in lana preferito infeltrisce, magari anche complice un lavaggio sbagliato da parte nostra. Ho trovato diverse soluzioni per quanto riguarda la lana infeltrita, certo, sarebbe meglio evitare di farla infeltrire ricordandoci sempre di usare i programmi delicati per la lana, i prodotti appositi e usando l’acqua di lavaggio a temperatura costante.

Lana infeltrita? Anche no, grazie
Lana infeltrita? Anche no, grazie

Questi sono alcuni sistemi che potete mettere in pratica quando la lana è ormai infeltrita:

1) acqua tiepida e bicarbonato di sodio: si lascia in ammollo per due ore il capo in lana infeltrito in un secchio con acqua tiepida e due cucchiai di bicarbonato di sodio. Poi si sciacqua con acqua tiepida

2) acqua fredda e latte: lasciate in ammollo per due ore la lana infeltrita in un secchio con acqua fredda e latte (tre parti di acqua per ogni parte di latte)

3) acqua e ammoniaca: si lascia in ammollo per una giornata la lana infeltrita in un secchio con acqua e due tappi di ammoniaca

4) limone: si può aggiungere il succo di metà limone all’acqua di lavaggio, sia a mano che in lavatrice

5) acqua fredda e bicarbonato: si lascia in ammollo la lana infeltrita in un secchio con due litri di acqua fredda e 20 grammi di bicarbonato per una una notte. Poi si lava con il normale sapone e infine si lascia in ammollo per sei ore in un secchio con due litri di acqua e dieci cucchiai di acido tartarico. Solo che ogni ora dovete ricordarvi di rimescolare.

6) acqua, alcol, ammoniaca e trementina: questa vale nei casi gravi. In una bacinella o secchio mescolate 10 litri di acqua tiepida con sapone da bucato per la lana, mezzo cucchiaio di alcol, 3 cucchiai di ammoniaca e 1 cucchiaio di trementina. L’ammollo deve durare un’ora

 

di Laura Seri