Cosa piantare nell’orto o sul balcone nel mese di marzo

Avete deciso di dare vita a un nuovo orto? Avete proprio fatto bene: non c’è niente di meglio che coltivare da soli gli aromi che ci servono in cucina, ma anche altri ingredienti della natura che così potremo consumare a chilometro zero.

E se finora si pensava che per avere un orto in casa avevamo bisogno di grandi spazi, come di un giardino o una serra, da qualche tempo va sempre più di moda l’orto sul balcone o in casa: in piccoli spazi possiamo far crescere tantissime piante. Cosa possiamo, ad esempio, piantare nel mese di marzo?

Anche Ikea ci propone il suo kit per fare l'orto in casa

A marzo si possono coltivare gli aromi, come ad esempio l’aglio, utilizzando gli spicchi che usiamo in cucina: l’aglio si pianta il quinto giorno prima della luna piena e il primo giorno dopo il plenilunio. E’ questo anche il momento per piantare il basilico, così come la lattuga, il cavolo, l’anguria, il melone, le melanzane, i cetrioli, i peperoni, le zucchine, i pomodori…

Prima di piantare le piantine che devono essere messe nella terra a marzo, dovremo preparare il balcone o l’orto, curandoli al meglio per poter iniziare una stagione unica per quello che riguarda il giardinaggio. In giardino vanno tolte le erbacce, così come i vasi vanno puliti bene. Fertilizzate il terreno e seguite le istruzioni riportate sulle buste delle sementi, sia per quello che riguarda i tempi di semina, sia per quello che riguarda i tempi di raccolta!

di Redazione