Cos’è la Superluna e come vederla

 

Stanotte alzate gli occhi al cielo e, nuvole permettendo, ammirate la Superluna. Stasera, infatti, la Luna raggiungerà la sua massima vicinanza alla Terra e luminosità, quindi in cielo ci sembrerà che sia più grande e brillante del solito. Pensato che l’ultima volta che tutto ciò è accaduto era il 1948. La Luna al suo perigeo (il punto della sua orbita più vicino alla Terra, quello più lontano è l’apogeo) sarà a soli 356.508 chilometri di distanza dalla Terra. La prossima volta che tutto ciò accadrà sarà nel 2034.

Un osservatorio astronomico
Un osservatorio astronomico

Il termine Superluna non è un modo tanto per dire: il suo primo utilizzo lo si deve a Richard Nolle che lo usò per definire un novilunio o plenilunio con la Luna che si trova al 90% del perigeo in una certa orbita.

Cercate dunque un posto lontano dalle luci della città per godere appieno dello splendore e delle dimensioni della Luna di stasera, ancora meglio se avete un osservatorio astronomico nelle vicinanze o un telescopio.

Foto: Wikimedia

di Laura Seri