Dal Portogallo al Vietnam, ecco il viaggio in treno più lungo del mondo

Viaggiare in treno può essere un’esperienza unica, anche perché ci permette di attraversare il mondo con maggiore lentezza, magari spendendo un po’ meno rispetto che un viaggio in aereo. Senza dimenticare che si tratta di un trasferimento più emozionante, dal momento che si attraversano davvero i paesi, ammirando le campagne, le città, viaggiando con lentezza. E sapete qual è il viaggio più lungo del mondo che si può fare in treno? Parte dal Portogallo e arriva in Vietnam… Scopriamolo insieme.

Portogallo

Il viaggio, tutto in treno, parte da Porto e arriva a Ho Chi Minh City.

La prima tratta va dal Portogallo alla Polonia: da Porto si va a Coimbra, poi in Spagna attraverso Salamanca e in Francia, via Hendaye. In Francia si cambia treno e con il TGV si va dritti a Parigi. 6 ore e siamo nella Ville Lumiere.

Dalla Francia si passa poi per il Belgio, si passa da Amsterdam e ci si ferma a Colonia, in Germania. Da qui si prende il treno diretto per Varsavia, che viene raggiunta dopo 44 ore dalla partenza dal Portogallo. In Polonia si può prendere il treno che attraversa la Bielorussia o quello che attraversa i paesi balcanici, scelta più lunga.

La transmongolica

Da Mosca si può prendere la Transiberiana per arriva a Pechino o la Transmongolica, che passa dalla Mongolia, rotta più lunga che ci fa percorrere parte dell’Asia Centrale arrivando in Cina. Da Mosca a Pechino ci vanno 18 ore. Nella capitale inglese si prende il penultimo treno che arriva a Hanoi e poi da qui l’ultimo treno che va a Ho Chi Minh City.

Ho Chi Minh City

In tutto sono 17mila chilometri e almeno 33 giorni consecutivi di viaggio on the road.