DETOX: 6 consigli +1 perché funzioni

E’ gennaio ragazze mie. Vi ricordate i buoni propositi che avevate fatto a settembre, e che poi avete rimandato… e rimandato… e rimandato… fino a quando non è arrivato gennaio, quel mese al quale avevate posposto i propositi? Ecco…
Niente ragazze, vi tocca di darvi una bella mossa. E, dato che sicuramente avrete letto con crescente entusiasmo la lista dei buoni propositi anti convenzionali, che vi ho propinato la settimana scorsa, questa settimana voglio essere femmina come la pace, femmina come la guerra, femmina come la croce, femmina come la voce… e parlare di dieta!
Lo so, lo so…

...cioè volete dirmi che ora mi devo mettere a dieta?!
…cioè volete dirmi che ora mi devo mettere a dieta?!

Non c’è bisogno che mi diciate che, dal 9, tutte a stecchetto tra riso bianco, petto di pollo e veto assoluto a pizza e Mc Donald, perché tanto non vi credo.
Cioè, si, sarete brave una settimana, magari due? Però poi ci ricascherete con tutte le scarpe, lacrimoni agli occhi e pezzi di bacon che vi scendono dalle dentiere, in uno spettacolo francamente penoso…
Occorre che si cambino le regole per un’alimentazione più corretta, qualcosa di più sano dagli antipodi… e che magari non faccia proprio salire il senso di vomito, o non costi come un’addominoplastica…

Si, probabilmente sono consigli che avete letto in millecinquecento post ed articoli, sulle riviste più autorevoli, quali “Donna Moderna” e “Di più”, o consigliate da tutte le Jill Cooper che operano nelle tv commerciali e non, ma io, e scusate la scarsa umiltà, sono sicura che se leggete e SEGUITE PEDISSEQUAMENTE la sottoscritta ed i suoi consigli, avrete vantaggi che, nemmeno tutti i Marco Bianchi del mondo (…sebbene mi manchi il suo sorriso, ed i riccioli ribelli mentre scuote la padella con la Quinoa…) potrebbero assicurarvi!

Come lo so? Voi provate e poi mi direte…

1- NON DIGIUNATE!

...ma nemmeno due costine? ai ferri magari...
…ma nemmeno due costine? ai ferri magari…

Dai cazzo! Non ve lo devo vermaente ribadire… oppure si? Cioè, veramente voi non ingerite niente, e vi nutrite di tisane ed acque aromatizzate, sperando il senso di nausea da barca, che creano mille liquidi nello stomaco, possano sopperire? Va beh, ma non siete normali… Digiunare, quindi togliere nutrimento e “carburante” al corpo, non aiuta affatto a perdere grasso, anzi, il fisico, in carenza, va ad attingere dalla massa magra, smangiucchiando i muscoli… però voi continuate a vivere d’amore che vi fa bene. Cretine.

2- BILANCIA I LOVE YOU

Io ho sempre sentito dire che sarebbe più opportuno evitare di pesarsi ogni sette per tre, invece, recenti studi approfonditi (…che mi chiedo e mi domando chi piffero si faccia venire in mente di fare tutti stì studi…) dicono che salire sulla bilancia spesso, sprona. Perché se siete brave i rislutati si vedono, e se i risultati si vedono, l’entusiasmo galoppa, e se l’entusiasmo galoppa non si molla, e se non si molla, si ottiene il risultato… elementare Watson!

3- IDRATATEVI!

...tutti i veri sportivi sono grandi consumatori di acqua e hanno fisici fotonici
…tutti i veri sportivi sono grandi consumatori di acqua e hanno fisici fotonici

…e no, non parlo di creme giorno, anche se doveste sapere il numero di rughe che vi evitereste bevendo un po’, vi fareste incollare alla mano un bicchiere perennemente pieno d’acqua! Si, acqua, perché qui di quella si parla. Bisogna bere tanta ACQUA. Innanzitutto perché fa bene per mille cose collaterali, le rughe, ma anche i movimenti intestinali, la qualità dei tessuti, il benessere psicologico… insomma, bere un bicchiere d’acqua al giorno non basta, dovete impegnarvi per bere almeno almeno un litro… certo, se non ci siete abituate rischiate di spaventarvi per il rischio di ripetute puntatine in bagno, ed andate per gradi, non pretendete di finire una tanica nel giro di un pomeriggio… il troppo stroppia!

4- LA BEST FRIEND DEL FRUTTIVENDOLO

Va beh, non vi serve che ve lo dica: quando si sceglie di rimettersi in forma, frutta e verdura devono essere i capostipiti di tutta la vostra alimentazione… dicono se ne debbano consumare 5 porzioni al giorno, e dicono bene… io vi dico solo che, per essere brave, ma proprio brave brave brave, dovreste far prevalere quelle di verdura a quelle fruttolose. Ah, si tratta di frutta e verdura reali, nel senso che se vi bevete alla banana NON FA TESTO. …ve lo dico perché non vorrei vi cofondeste, lo faccio per voi!

5- IMITATRICI PERFETTE DI CIP E CIOP

Durante le feste, è d’obbligo, mentre si spenna la nonna a Tombola, o si sfidano gli amici a Trivial Pursuit, avere a portata di mano schiaccianoci e frutta secca. E’ un must, una tradizione rispettata e rispettabile come poche. Ecco, se non l’avete ancora consumata tutta, che si sa, una noce tira l’altra tanto quanto le ciliegie, sappiate che 30/40 grammi di nocciole o mandorle, sono lo spuntino ideale. Si, sono ovviamente caloricissime, ma il loro indice glicemico, ovvero la portata dello zucchero che apportano al sangue, è talmente basso da ridurre il senso di fame, spingendo a fare pasti mano cicciosi ed abbondanti poi…

6- SERATE HOME SWEET HOME

Vi piace uscire. E a chi non piace uscire? Ma c’è un problema tattico… la vita sociale presuppone calorie, calorie che dovete evitare come la peste… E non fate le furbe, non sostenete fintamente di potervi contenere, non vi crede nessuno! Solo un film al cinema? E i pop corn? E la pizza post? La partita di basket al palazzetto? Ed il pacchetto di patatine dell’intervallo? Un giro di shopping con l’amica del cuore? Ed il cappuccio con il cookies? Eh lo so che è bello mangiare fuori, farsi servire e riverire… Non dover cucinare, apparecchiare e poi sparecchiare il tavolo, lavare i piatti e rassettare la cucina. Ma pensate a tutto questo sforzo, come ad un esercizio fisico in piena regola! Fate che sia un modo di allenare i muscoletti intorpiditi…

+1 – LA RINUNCIA

...avrei dovuto fermarmi al quindicesimo pasticcino...
…avrei dovuto fermarmi al quindicesimo pasticcino…

Ragazze, parliamoci chiaro, io ce la posso mettere tutta, ma proprio tutta tutta, per creare le situazioni perfette e darvi i consigli meno aberranti, ma voi dovete anche un po’ venirmi incontro… Legumi al posto della carne… No, non hanno lo stesso sapore, non danno la stessa gioiosa sensazione di pienezza, non sono parimenti soddisfacenti… però fanno meglio! E vi fanno perdere peso. Non è la sola cosa alla quale dovete rinunciare, la carne… bandite i formaggi. Tutti. E se non proprio tutti, lasciatevi un pezzettino di grana, senza eccedere, e al massimo della ricotta… ma proprio se siete francesi, ed il formaggio lo mangiate come i topolini… Non sarà per sempre, suvvia! Giusto qualche settimana di forzata astinenza dai! Ah, e le uova… ecco, le uova no. Tanto qualcosa che le ha dentro lo mangiate comunque, e allora meglio evitarle del tutto, così pancreas e colesterolo tornano a farvi “ciao” come le caprette di Heidi. E, giusto che ci siamo, e dato che siamo brave, ma davvero e veramente brave, i dolci. Che non ci sarebbe bisogno di ricordarvi quanto vi siete sfondate durante le feste… e se non l’avete fatto siete delle babbee, perché mettersi in regola a gennaio è un must, e mi spiace dirvi che siete assolutamente out, se non ne avete bisogno!

di Alice Nember