Dove si trova in Italia la prima fontana del vino

 

L’Abruzzo è una bellissima terra, un vanto per l’Italia. Se ancora non l’avete visitata, ci sono davvero moltissime ragioni per farlo, anche in autunno. Oggi, però, vogliamo darvi una motivazione in più: la regione, infatti, dallo scorso 9 ottobre, giorno in cui è stata fatta l’inaugurazione ufficiale, ospita la prima fontana di vino in Italia. Vi abbiamo parlato recentemente della prima fontana di birra: bene, oggi vi portiamo alla scoperta di una struttura analoga che però eroga vino. In Italia. 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Una fontana di vino, un sogno che è realtà!
Una fontana di vino, un sogno che è realtà!

La fontana di vino è stata inaugurata a Caldari di Ortona, a Chieti, a conclusione dell’evento “D’ora e Sempre” con raccolta e pigiatura del Montepulciano Storico Nitae della cantina Dora Sarchese. L’idea è venuta all’associazione no profit Il cammino di San Tommaso, che organizzi percorsi spirituali e turistici da Roma a Ortona, su imitazione della fontana che si trova a Navarra, sul Cammino di Santiago.

La fontana di vino è stata sostenuta da Nicola D’Auria, titolare della cantina Dora Sarchese, e progettata dall’architetto Rocco Valentini. Di fatto è la prima fontana di vino nata in Italia: ce ne sono altre storiche, a Carosino (Taranto), San Floriano del Collio (Gorizia) e Marino (Roma), ma queste erogano vino solo in occasioni particolari. La fontana di Caldari di Ortona, invece, sarà aperta sempre: buon vino rosso a tutti coloro che capiteranno su quel cammino.

Il Cammino di San Tommaso merita un pensierino e non solo per la sua fontana di vino!

di Redazione