E’ morto Fidel Castro: chi era il rivoluzionario di Cuba

 

Il 2016 si porta via anche Fidel Castro. Quest’anno verrà ricordato per le morti celebri di personaggi famosi che, ognuno nel proprio campo, ha scritto pagine importanti della storia internazionale. Ed è così anche per il leader cubano, Fidel Castro morto nella sua isola all’età di 90 anni: la notizia è stata data nella notte da Raul Castro, che alla tv nazionale dell’isola ha annunciato la morte di Fidel Castro, che aveva lasciato al fratello il potere nel 2006 a causa di una malattia che lo aveva colpito, ma della quale non si è mai saputo nulla. Il Lider Maximo è morto alle ore 22.29 di Cuba: ma chi era Fidel Castro?

Fidel Castro

Fidel Castro è nato il 13 agosto del 1926 , laureato in legge, sposato e divorziato, con tre figli, Fidelito, nato dal matrimonio con Mirta Diaz Balart; Jorge Angel e Alina, frutto di due relazioni extraconiugali. L’8 gennaio del 1959 il 32enne Fidel Castro diventa famoso in tutto il mondo, entrando a L’Avana con la sua barba lunga e la divisa militare verde oliva: è lui che ha compiuto la rivoluzione a Cuba, iniziando un lunghissimo periodo di conflitti duri e forti con gli Stati Uniti, con i quali l’isola ha riallacciato i contatti solo da poco.

Esiliato per anni per aver cercato di condurre un assalto di ribelli, rientrerà nell’isola abusivamente su un piccolo yacht con 88 compagni: molti di loro morirono, ma lui e una quindicina di fedelissimi riescono a nascondersi sulle montagne, dove daranno il via alla guerriglia che porterà alla vittoria e alla presa di potere.

Fidel Castro morto a 90 anni

Una rivoluzione che porterà nell’isola anni controversi e particolari, una vera e propria dittatura vissuta dai suoi oppositori e da chiunque non seguiva la sua politica, con Fidel Castro alla guida di un paese che oggi lo saluta con le parole del fratello e con una frase a lui cara: Hasta la victoria, siempre!

di Redazione