Ecco come i comportamenti rivelano la nostra personalità

 

La nostra personalità non è qualcosa di nascosto dentro di noi, invisibile. Il nostro modo di essere e il carattere si vedono dai segni che lanciamo – anche inconsciamente – ogni giorno.
Ovunque noi ci troviamo, ad un appuntamento, con gli amici, a lavoro, certi nostri comportamenti rivelerebbero all’altro chi siamo veramente.

Stretta di mano
La stretta di mano, se decisa, indica un carattere forte e intraprendente. Quando invece tende ad essere poco incisiva, significa che siamo persone insicure, più timide e schive.

Appuntamenti
Il ritardo ad un appuntamento non è mai un segnale positivo per la persona che ci sta aspettando. Quest’ultima potrebbe consideraci poco affidabili e distratti.

Bere
Qualcuno avrebbe dichiarato di capire la personalità dell’altro, da come beve da una tazza o da un bicchiere. A seconda che guardi dentro o fuori dal bicchiere, possiamo essere giudicati più o meno introspettivi o idealisti.

bere
Da come si beve

Magiare le unghie

E’ ormai risaputo che mangiarsi le unghie è indice di perfezionismo e incapacità di rilassarsi completamente.

Scrittura

Chi scrive con caratteri grandi è una persona socievole, chi scrive frasi inclinate, è sentimentale e chi scrive piccoli caratteri è una persona pragmatica.

personalità
Personalità

Social Network

Se tendiamo ad aggiornare Facebook e Twitter spesso o chattiamo con gli amici mentre siete insieme ad altre persone, possiamo sembrare emotivamente instabili.

Sguardo

La mancanza di un contatto visivo stabile durante una conversazione, indicherebbe scarso auto controllo e debole iniziativa.

Cane e gatto

Chi vive con un cane appare più attivo e aperto, mentre chi predilige il gatto dà l’impressione di essere più introverso e sensibile.

Domande

Anche il tempo che ci mette una persona a fare domande, nel corso di una conversazione, indicherebbe la personalità di ognuno. Aiuterebbe a distinguere le persone disinteressate da coloro che sono interessate soprattutto a cosa possono avere da te.

di Marianna Feo

  • In questo articolo:
  • News