Ecco perché siete sempre arrabbiate con vostro marito

Se le liti in famiglia sono all’ordine del giorno, se non passa giornata che non litigate con il partner, anche per futili motivi, adirandovi e arrabbiandovi per dei suoi comportamenti che magari in passato tolleravate e che oggi, invece, non sopportate più, non vi preoccupate, non è che il vostro matrimonio sta per finire. La scienza ci dice che ci sono dei momenti in cui le persone sposate possono essere più arrabbiate e aggressive nei confronti del partner: tutta colpa di bassi livelli di zucchero nel sangue.

Di sicuro ha ragione lei!

Uno studio condotto da Brad Bushman, professore di comunicazione e psicologia presso l’Ohio State University, ha mostrato come la fame gioca un ruolo importante nei rapporti di coppia. La ricerca ha coinvolto 107 coppie sposate e felici. A tutti è stata data una bambola Voodoo che rappresentava il partner, con 51 spilli. Alla fine di ogni giorno è stato chiesto loro di infilare da 0 a 51 spilli nella bambola in base al grado di arrabbiatura con il partner.

Mattina e sera è stato misurato il loro livello di glicemia nel sangue e il risultato è che livelli più bassi di glucosio nel sangue corrispondevano a un maggior numero di spilli inseriti nella bambola voodoo.

Poi sono stati portati in camere separate per un esperimento al pc: è stato detto loro che dovevano fare una gara di velocità con il partner, mentre in realtà giocavano contro il computer che per metà del tempo li faceva vincere. Chi vinceva, poteva dar fastidio al partner con un rumore: ebbene, anche in questo caso chi aveva livelli bassi di glicemia nel sangue era più aggressivo verso il partner.

Il glucosio è il carburante per il cervello l’ autocontrollo necessario per affrontare la rabbia e gli impulsi aggressivi richiede energia, che in parte è fornita dal glucosio. Anche se il cervello è solo il due per cento del nostro peso corporeo, consuma circa il 20 per cento delle nostre calorie. Si tratta di un organo molto esigente quando si tratta di energia“.

Quindi, mangiate se non volete litigare!

di Redazione