Estate in privacy, 10 consigli per vacanze sicure

Estate in privacy è il decalogo del Garante della Privacy che ci dà utili consigli e informazioni su come proteggere le nostre vacanze. Sappiamo che dobbiamo usare una crema solare per proteggere la pelle dai raggi del sole e sappiamo anche che dovremmo controllare l’auto prima di partire per un lungo viaggio on the road, ma cosa sappiamo della sicurezza in vacanza per la nostra privacy? Tra selfie, condivisioni, like, acquisti online, meglio andarci con i piedi di piombo!

Cosa non scrivere mai a lui in un messaggio1. Non esponetevi troppo con selfie e foto, soprattutto se le foto possono essere imbarazzanti per noi o per altri: perché non tutti vogliono apparire online o far sapere dove sono. Attenzione particolare va riservata ai minori!
2. Non vi geolocalizzate, perché tutti dovrebbero sapere dove siamo in vacanza? Anche i ladri potrebbero scoprirlo!

3. I social ladri, infatti, sono sempre in agguato e se facciamo sapere loro che la nostra casa è a loro disposizione, dicendo magari quando torneremo, allora è come un invito a nozze!
4. Controllate le impostazioni privacy dei social network che usate, limitando la visibilità solo agli amici. Non accettate richieste di amicizia dagli sconosciuti.

5. Attenzioni ai messaggi che contengono offerte straordinarie per viaggi e affitti di casa per le vacanze: cliccando sui link truffa possiamo accedere in guai seri! Non diamo mai dati sensibili o della nostra carta di credito o conto in banca.
6. Attenzione alle app che usate in vacanza, possono nascondere virus o malware: scaricate solo app da market ufficiali, consulatate le recensioni degli utenti, evitate che i minori scarichino le app da soli.

7. Attenzione alle connessioni free, che potrebbero non essere abbastanza protette. Meglio evitare gli utilizzi e soprattutto non usate servizi che richiedono di fare acquisti con carte di credito o password.
8. Scegliete una protezione adatta, aggiornando i software e gli antivirus.

9. Non salvate dati troppo personali su smartphone e tablet, perché se li perdete o ve li rubano potrebbero diffonderli.
10. Non rispondete mai a messaggi che provengono da sconosciuti.

di Redazione