Expo 2015, il Kuwait e il miracolo della vita nel deserto

 

Expo 2015, il Kuwait risponde a una curiosità che prima o poi tutti noi ci siamo posti: come fa a esserci la vita nel deserto? Stiamo parlando di uno dei luoghi più inospitali, più difficili, più aspri di tutta la terra, eppure il miracolo della vita si ripete ogni giorno anche nel deserto. Una curiosità che viene soddisfatta nel Padiglione del Kuwait di Expo 2015, che consiglio di visitare se avete deciso di fare un salto alla grande Esposizione di Milano.

Expo 2015, il padiglione del Kuwait
Expo 2015, il padiglione del Kuwait
Expo 2015, il padiglione del Kuwait
Expo 2015, il padiglione del Kuwait a forma di vela

Una vela che ricorda la barca tradizionale del Kuwait è la forma scelta per il padiglione, che ci propone anche la famosa sabbia del deserto e giochi d’acqua: due elementi naturali che ritroviamo nel paese asiatico, che fa ogni giorno i conti con il miracolo della vita in condizioni davvero molto particolari.

Expo 2015, il padiglione del Kuwait
Expo 2015, il padiglione del Kuwait, tradizioni locali

A cosa è dovuto il miracolo? Soprattutto a grandi invenzioni, tecnologie moderne, un lavoro costante, idee all’avanguardia e anche energie sostenibili: tutti fattori che hanno trasformato il deserto rendendolo meno aspro e più abitabile e creando un’economia moderna e molto forte a livello internazionale.

Expo 2015, il padiglione del Kuwait
Expo 2015, il padiglione del Kuwait, il miracolo della vita
Expo 2015, il padiglione del Kuwait
Expo 2015, il padiglione del Kuwait, esterno

Questo e altro ci aspetto al padiglione Kuwait dell’Expo 2015 di Milano!

di Redazione