Fioriere da balcone: come valorizzare piante e fiori in vaso

 

Quando in primavera la natura si risveglia, è il momento ideale per curare le fioriere sul balcone e vedere piante fiorite che colorano il profilo della nostra casa. Anche chi vive in appartamento e non ha un giardino potrà godersi i colori di piante e fiori da vaso. Ecco qualche idea originale per composizioni floreali in vaso, da mettere in terra o da appendere al balcone, utilizzando materiali e contenitori insoliti ma di sicuro effetto.

ivy-529767_1920
fioriere primaverili

Tra le piante che fioriscono in primavera ci sono le petunie, fiori perfetti per fioriere da balcone perché sviluppano cespugli ampi e cascanti: le petunie, in particolare, hanno un profumo che è caratteristico preludio dell’estate.

Guardate questi variopinti accostamenti di petunie, ortensie, edera e primule in queste fioriere da finestra, non vi sembra un ottimo modo per rinnovare la facciata della casa grazie ai colori dei fiori?

Mix fiori Collage
Mix di fioriere da finestra

Per valorizzare le vostre piante e fiori in modo davvero originale, date un’occhiata a queste fioriere fai da te che utilizzano mensole di legno, vecchi libri e cestini di vimini. I vasi di cemento, così grigi e spogli, creeranno un ottimo contrasto con i colori accesi di tulipani, campanule e viole pansè.

Fioriere Collage
Fioriere da esterno

In questa stagione nei vivai di fiori si vedono rigogliose ciotole di calibrachoa di diversi colori accostate in un arcobaleno che va dal giallo al rosso, dal pervinca al rosa. La calibrachoa è tra i miei fiori preferiti per le fioriere da balcone perché ha la grazia di una petunia in miniatura e i colori vividi della primavera.

TT-Mixed-Calibrachoa-Basket triedandtruecom
Ciotola di calibrachoa

Si possono abbinare con grande effetto ad altre fioriture di stagione come lobeliaverbena, campanule o accostate a piante verdi come l’edera o la dicondra come in queste composizioni.

fiori finestra Collage
Fioriere con calibrachoa

Se avete un piccolo balconepatio e lo spazio per i fiori è limitato, una buona soluzione è quella di verticalizzare i vasi, come nell’originale fioriera con vasi di terracotta avvitati l’uno sull’altro, oppure disporre le fioriere su più livelli, dal pavimento verso l’alto su mensole o sgabelli, come nelle fioriere di narcisi, tulipani e non ti scordar di me interrati in romantici cestini provenzali o vasi di terracotta dallo stile shabby-chic.

Un altro modo per ottimizzare lo spazio del vostro balcone verso l’alto è utilizzando dei vecchi pallet di legno come portavasi: basterà agganciarvi i vasi tramite fascette di alluminio e appoggiarli in obliquo alla parete del terrazzo. Con i pallet di legno si possono realizzare tanti tipi di fioriere, basterà scegliere quello più adatto al vostro terrazzo e alle vostre capacità nel fai da te.

fioriere legno
Fioriere in pallet di legno.

Una volta scelto il tipo di fioriera che vorrete realizzare, ricordate che il terriccio da usare dovrebbe essere nuovo, di quelli bilanciati per piante fiorite (contengono torba, concime organico e fitonutrienti). Se avete piante dell’anno precedente, mettetele a dimora con le nuove senza cambiare tutta la terra, ma aggiungendone di nuova: un ricambio totale potrebbe creare uno shock per la vecchia pianta. Ora che avete tutto il necessario per valorizzare piante e fiori del vostro balcone siete pronte a sporcarvi le mani?

Collage 1, da sin: deborahsilver.com, nineandsixteen.com, mollanderson.com, nineandsixteen.com

Collage 2, da sin: crearearsblogspot.com.es, thefullerviewtumblr.com, homedit.com

Collage 3, da sin: blog.shadesshuttersblinds.com, triedandtrue.com, thegracefulgardner.com, wallacegardens.com

Collage 4, da sin: mydesiredhome.com, shelterness.com

Collage 5, da sin: kellymoorebag.com, homeandgardendesignideas.com, stacykfloral.com

 

di Ilaria Danesi