Galateo matrimonio: come devono vestirsi le damigelle?

In Italia in effetti non c’è molto l’abitudine delle damigelle d’onore: da noi o si è testimoni o amiche della sposa, ma non abbiamo la tradizione delle damigelle come per esempio negli Stati Uniti. Però nel caso volessimo realizzare un matrimonio in stile USA, sappiate che ci sono delle regole del galateo da seguire per quanto riguarda l’abbigliamento delle damigelle. La prima regola è sempre la stessa: le damigelle non devono avere abiti che surclassino quello della sposa, è lei la protagonista.

In Italia il nero per le damigelle è vietato, a meno che non si tratti di un matrimonio serale
In Italia il nero per le damigelle è vietato, a meno che non si tratti di un matrimonio serale

Di solito le damigelle utilizzano abiti nei colori pastello, non troppo evidenti (anche se il programma di Real Time Abito da Damigella cercasi ci insegna che anche negli Stati Uniti non sempre si seguono queste regole). Di base lo stile deve essere in linea con quello dell’abito della sposa, sarebbe anzi meglio se un dettaglio dell’abito della sposa fosse ripreso nei vestiti delle damigelle.

Se ci sono più damigelle d’onore, gli abiti potranno o essere tutti uguali come modello e colore o avere lo stesso modello, ma declinati in colori diversi. Non deve poi mancare un bouquet uguale a quello della sposa, ma più piccolo. E’ anche possibile dotare le damigelle di un cestino di petali di fiori per cospargere il cammino della sposa.

Questo è quello che succede negli Stati Uniti, qui da noi in Italia a volte seguiamo regole più semplici, che sono poi anche quelle che devono seguire le altre invitate. Vietati gli abiti bianchi, panna o avorio, vietato il look all black al mattino e vietati gli abiti lunghi durante il giorno. Però è anche vero che qui da noi non si vedono spesso damigelle in senso stretto.

Foto: By PerinOwn work, Public Domain, Link – By Allan Ajifo – https://www.flickr.com/photos/125992663@N02/14600860075/, CC BY 2.0, Link

di Laura Seri