Gatti: a ogni razza il suo carattere

 

I gatti sono meravigliose creature, lo si capisce bene nel momento in cui se ne prende uno e piano piano si inizia a dividere e condividere la vita insieme a lui.
Ogni razza ha i suoi segni distintivi anche se, in realtà, non è mai il caso di generalizzare troppo. Può però essere importante sapere qualcosa in più su di loro per capire quali possono essere le differenze che li rendono davvero unici gli uni dagli altri.
Premetto che le razze sono tantissime e non sarebbe mia intenzione tralasciarne nessuna: per esigenze pratiche mi soffermerò su 10 in particolare.

IL SIBERIANO

gatto-siberiano
Gatto siberiano

Tra le razze di gatti, quella che si distingue maggiormente per la sua forte fedeltà è sicuramente la razza del gatto siberiano. Lui è una sorta di gatto-cane, sviluppa infatti un legame particolarmente forte con il suo padrone e si comporta proprio quasi come un cane. Il siberiano è dotato di un’ottima condizione fisica. Si distingue infatti per forza, equilibrio e potenza. I suoi occhi variano dal color oro al verde e alcuni hanno addirittura gli occhi di colore diverso.

Tra le altre cose è vivamente consigliato a chi è allergico ai gatti in quanto il suo mantello è ipoallergenico.

MAINE COON

maine-coon-cats
Maine Coon

Desiderate un gatto che adori le vostre coccole e cerchi costantemente il contatto fisico?

Il gatto Maine Coon forse fa proprio al caso vostro: sicuramente lui ama molto stare in compagnia del suo padrone ed è veramente un gran coccolone. Il suo pelo folto e la mole piuttosto massiccia lo rendono simile a un adorabile batuffolone da accarezzare.
Questa razza è originaria degli Stati Uniti d’America proprio dello stato del Maine e i gatti di questo tipo sono tra i più grandi del mondo: pensate che un maschio adulto può pesare fino a 10 kg.

Da sapere che se doveste decidere di lasciarlo libero in giardino sarà subito pronto a sfoggiare le sue grandissimi doti da abile cacciatore.

IL GATTO SIAMESE

gatto siamese
Il gatto siamese

Se desiderate un gatto socievole e anche molto elegante potete prendere in considerazione una tra le razze  più eleganti in assoluto ovvero il gatto siamese, con la sua linea sinuosa e l’aspetto raffinato.
Socievole lo è di sicuro, ma pare sia anche piuttosto impegnativo: questa è quindi una caratteristica da tenere ben presente. Ama giocare e saltare da un divano all’altro e non tollera la presenza di altri gatti.

Il suo carattere è abbastanza possessivo e geloso e per questo necessita di continue attenzioni da parte del suo proprietario. Il suo aspetto è caratterizzato da un corpo snello e muscoloso e dal manto multicolore. Il gatto siamese è una razza di gatto colorpoint, ovvero con una base generalmente di colore bianco-crema con macchie più scure sul viso, sulle zampe e sulla coda.

IL GATTO PERSIANO

gatto persiano
Il gatto persiano

Vi piacerebbe un gatto calmo calmo?

Il persiano lo è ed è anche molto mansueto e non solo: è considerato uno dei gatti più glamour ed eleganti per via del suo lungo manto veramente bello e particolare.

Proprio per queste sue caratteristiche il persiano è un gatto che richiede numerose attenzioni per via della frequente toelettatura che necessita al fine di evitare grovigli e prevenire infezioni. Ha origini molto antiche e si caratterizza per il muso schiacciato, la testa tonda e il corpo piuttosto robusto.

Bello è il gatto nero persiano, si adatta con facilità alla vita in casa ed è una delle specie più pigre: solitamente lo potete vedere accoccolato sul divano a schiacciare un pisolino.

DEVON REX

devon-si-rex
Devon Rex

Partendo dal presupposto che di razza o no gli animali sono tutti super bellissimi e che comunque è sempre questione di gusti, questo micino non avrà proprio i classici canoni di bellezza, ma è sicuramente tanto coccolone, così tanto da non poter stare a casa da solo per un’intera giornata.

Il Devon Rex, gatto di medio-piccola taglia, ha il pelo corto e delle caratteristiche orecchie grandi, diciamo leggermente sproporzionate così come i suoi occhioni.

Lo standard di razza ammette mantelli di tutti i colori e con varie sfumature e disegni, ma le tipologia più frequenti sono il blu, il tigrato, il bianco o il Tortie nero.

Non pensate di lasciare il Devon Rex in giardino perché con buona probabilità finireste per trovarvelo sempre vicino alla porta di casa desideroso di entrare: lui, infatti, è sempre piuttosto freddoloso, ama stare fermo possibilmente vicino al “suo amico a due zampe“.

Se avete bambini, altri gatti o anche cani non dovrete preoccuparvi: lui è quasi sempre socievole con tutti e, a volte, può sviluppare un atteggiamento quasi “possessivo” verso colui che vede come sua guida.

IL GATTO NERO

gatto-nero
Il gatto nero

Solitamente i gatti neri sono socievoli e ben disposti verso l’uomo e gli altri animali di casa.

Il gatto nero si può definire cosi se ha il pelo monocolore e uniforme dall’inizio alla fine, non sono ammesse quindi sfumature né gradazioni di colore.
Ci sono numerose razze di gatti neri, la più nota e ricercata è quella del gatto Persiano, ma ci sono anche la razza Bombay e la razza British.

Pare che questi gatti siano tra i più forti in assoluto avendo un ottimo sistema immunitario.

Dal punto di vista caratteriale di lui si può certamente dire che è fedele, educato e coccolone, ma, attenzione, le sue origini selvatiche lo rendono sempre molto attratto verso la natura e quindi c’è pericolo che vivendo in giardino decida di andarsene tutto solo all’avventura.

Ultima cosa da sapere sui gatti neri?

Pare senza voler generalizzare troppo che i maschi siano molto più tranquilli rispetto alle femmine.

IL GATTO NUDO

IL-GATTO-NUDO
Il gatto nudo

Eccolo il famoso “gatto nudo”o Sphynx.
Lui si contraddistingue per l’assenza quasi totale di pelo.
Oltre a essere particolare il gatto nudo ha un’indole allegra e ama la compagnia.

Ricordate: soffre molto la solitudine e non è affatto diffidente, quindi dategli un mondo di coccole: lui sarà sempre ben disposto a prendersele!

CERTOSINO

certosino
Il Certosino

Il gatto Certosino è sicuramente tra i più conosciuti.
Bello, elegante è un gatto adatto a chi vuole un animale affettuoso, ma indipendente.
E’ infatti piuttosto autonomo e tende ad avvicinarsi solo se è lui a volere una buona dose di coccole, perché poi, in effetti, quando vuole le coccole devono essere proprio tante, fino a quando non decide d ritornare a farsi i fatti suoi.

Riesce a convivere con altri animali in maniera pacifica e ama anche mangiare in abbondanza, quindi bisogna stare piuttosto attenti alla sua linea.

BLU DI RUSSIA

blu-di-russia
Il gatto Blu di Russia

Originaria della Russia, questa razza è dotata di un fascino e di un’eleganza inconfondibili.
Va da se che il nome deriva dalla particolare sfumatura blu del pelo con riflessi argentei.
Il blu di Russia ha dei grandi e brillanti occhi verde smeraldo e orecchie grandi e leggermente arrotondate sulle punte, è snello e molto elegante.

E’ molto curioso e attento: è vivace e giocherellone. Si adatta molto bene alla vita in appartamento, ma sappiate che apprezza molto giocare e muoversi un po’.

IL BENGALA

bengala
Il gatto Bengala

Mai sentito parlare di gatto Bengala?

Il gatto del bengala è una specie molto particolarmente attiva e anche imprevedibile.
Se desiderate un cucciolo calmo e tranquillo, quindi da accarezzare tutte le volte che vi va di dare coccole sul divano, pensateci bene, questo non è il tipo di gatto che fa per voi per quanto sia molto bello da vedere.

Se proprio pensate che non ci potete rinunciare, allora ATTREZZATEVI, dedicandogli una bella, grande e attrezzata area di gioco tutta per lui.

di Cristina Saglietti