Giardinaggio in autunno in balcone e terrazzo

 

Sembra che l’autunno stia arrivando proprio in questa settimana, con il calo delle temperature e l’abbandono definitivo ai tiepidi calori della bella stagione. Si cominciano così a sentire i primi freddi e i brividi tipici dell’autunno-inverno che dicono addio a surfinie, petunie e gerani.

Narcisi autunnali
Narcisi autunnali

Quali piante allora impreziosiranno i balconi e i terrazzi di prossimi mesi? 

Oltre ai ciclamini, alle eriche e ai cavoli ornamentali già raccontati qui, ci sono i mitologici narcisi autunnali che regaleranno fiori durante tutto l’inverno. Più minuti e dai petali più bianchi rispetto ai classici narcisi, questi fiori si adattano anche a fioriere piccole, basta scegliere una varietà bassa.

skimmia
Skimmia

La Skimmia è una pianta autunnale che regalerà in questo periodo una deliziosa fioritura, ma per tutto l’inverno donerà al giardino un pizzico di colore. I suoi rami infatti si riempiranno di bellissime bacche rosse.

Celosia
Celosia

Un’esplosione di colori in giardino con la Celosia, pianta dai fiori brillanti e vivaci. Anche se la fioritura della Celosia inizia in estate, ha una lunga durata e rallegrerà giardini e balconi anche in autunno. Il consiglio fondamentale è quello di non annaffiarla troppo spesso, mantenendo il terreno appena umido.

Zinnie
Zinnie

Le zinnie non possono mancare con i fiori semplici e doppi: hanno infatti tutti i colori tipici dell’autunno, bianco, giallo brillante, arancione, rosso e rosa. In vaso le zinnie si conservano belle e fresche molto a lungo.

Dalie
Dalie

In fatto di ricchezza di varietà non c’è fiore che superi le dalie, in tutti i colori e sfumature possibili. Si possono combinare perfettamente con altri fiori, soprattutto con le piante che fioriscono in autunno e si conservano molto bene in vaso.

Viole
Viole

Le viole sono piccole piante perenni che sopportano anche le gelate, senza smetter di produrre fiori. Non sono piante molto esigenti, ma sicuramente è consigliabile coltivarle ogni anno in un terreno fresco e ben drenato. Le viole del pensiero non necessitano di annaffiature troppo frequenti, soprattutto durante i mesi freddi; annaffiature solo in caso di clima poco umido e quando il terreno è ben asciutto da alcuni giorni. Sono fiori delicati ed eleganti, dal colore intenso e dalla bellezza unica.

La viola è timida e soave ed è per questo il simbolo dell’amore tenero, romantico, ma anche dell’umiltà e della modestia.

Ecco qui una bellissima composizione fiorita per l’autunno:

 

di Mirella Ippolito