Gli italiani sono soddisfatti del proprio lavoro?

Alzi la mano chi è soddisfatto del proprio lavoro. Scommettiamo che non sono proprio tutte in alto? Lo sappiamo, viviamo in un momento di profonda crisi e, con i tempi che corrono, siamo fortunati ad avere un lavoro. Ma questo non vuol dire che accontentarsi sia la strada giusta: dobbiamo sempre lottare per quello che amiamo, anche il lavoro dei nostri sogni (tenendoci magari stretto al momento quello che abbiamo). Da un recente studio emerge che proprio gli italiani sono sempre più insoddisfatti del proprio lavoro e dell’ambiente dove trascorrono più ore al giorno.

Uno studio promosso da Espresso Communication per Sodexo, azienda leader nei servizi per la qualità della vita e benefit aziendali, è stato svolto con metodologia WOA (Web Opinion Analysis), coinvolgendo circa 1200 persone tra i 18 e i 65 anni, attraverso un monitoraggio online sui principali social network, blog, forum e community, con il coinvolgimento di un panel di dieci docenti universitari per capire il grado di soddisfazioni degli italiani sul luogo di lavoro.

Quali sono le principali cause di insoddisfazione degli italiani? Per il 56% è la bassa retribuzione, per il 48% è la rigidità negli orari, per il 45% è l’ambiente di lavoro poco salutare. E ancora, per il 41% l’instabilità contrattuale, per il 37% l’assenza di benefit.

Scommettiamo che anche molti di voi si ritrovano in queste affermazioni? Gli stipendi si fanno sempre più bassi e non adatti ad affrontare il costo della vita in Italia, soprattutto tra affitti e bollette da pagare, bambini da mantenere, rette di vario genere da sostenere. Ma anche il fatto di non poter avere flessibilità, un contratto stabile, facilitazioni o di non poter lavorare in un ambiente sano influiscono molto sul grado di felicità in ufficio.

Come sopravvivere al capo incompetente

Sono le donne a chiedere più ore flessibili e a chiedere un part time, mentre gli uomini vorrebbero buoni pasto e rimborso per il trasporto. Richieste sacrosante, che però non sempre incontrano il parere positivo delle alte sfere. E questo è un male, per l’azienda stessa!

Sergio Satriano, Managing Director di Sodexo Benefits&Rewards Services, spiega: “La motivazione dei dipendenti ha un grande impatto sulle performance aziendale, quindi un piano di welfare porta vantaggi sia ai collaboratori, che avranno percezioni positive verso il lavoro e maggiore motivazione a perseguire gli obiettivi aziendali, sia all’organizzazione“.

di Redazione