Google: lenti a contatto per sostituire le password

 

Niente più password da memorizzare, Google ha brevettato un nuovo sistema per autenticarsi: un paio di lenti a contatto.
Attraverso una scansione dell’iride, queste lenti consentiranno di sbloccare il proprio smartphone o di aprire la porta di casa attraverso la lettura delle “impronte digitali” nascoste nei nostri occhi.

1389970555-lente-contatto

 

Ma non solo Google, anche altre aziende stanno sperimentando nuove soluzioni per l’autenticazione: Yahoo!, ad esempio, ha sviluppato “Bodyprint”, un sistema che permette di accedere allo smartphone toccando lo schermo con diverse parti del corpo, orecchi comprese; Apple, invece, sta studiando l’utilizzo del riconoscimento facciale in sostituzione delle password.

 

 

di Eliana Avolio